23 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

"ABBIAMO DATO DAVVERO POCO" E´ IL VERDETTO DI CANNESTRACCI

08-11-2011 21:02 - News Generiche
"Mai un accenno di una pallavolo decente da parte nostra. Abbiamo dato davvero poco e così non siamo riusciti ad esprimerci".
Jorge Cannestracci (nella foto di Marco Bonucci), tecnico della Ngm Mobile, ha rilasciato questa brevissima dichiarazione al termine della partita col Perugia, da cui i "Lupi" sono usciti con le ossa rotte, sconfitti per 3-0, quasi umiliati da una squadra sul loro stesso piano che, probabilmente, stentava a credere ai propri occhi per la scarsa opposizione dei padroni di casa.
Il PalaParenti è diventato ormai terreno di conquista e, tre gare su cinque, hanno visto la Ngm Mobile uscire battuta dinanzi al pubblico amico che, domenica scorsa, ha lasciato attonito l´impianto senza neppure sfogare la sua delusione per la prova estremamente fiacca dei "Lupi".
Questi, in casa, hanno raccolto cinque punti sui quindici disponibili, vale a dire un terzo; il momento in casa biancorossa, è delicatissimo e nessuno può negarlo, vista l´evidenza.
L´unico a salvarsi è stato l´opposto Leano Cetrullo, un attaccante partito quale riserva di Paoletti, a sua volta ora tristemente ai margini di una squadra in cui mancano i punti di riferimento un po´ ovunque.
Cetrullo più che sufficiente e poi basta, nel grigiore generale, con l´atleta di Chieti pronto a confermarsi (21 punti) anche coi grifoni del serbo Kovac.
Hrazdira e Snippe, i giocatori attorno ai quali è stata costruita la squadra conciaria, sono la brutta copia di loro stessi: ricevono con percentuali basse, fanno fatica in attacco, sono marcatissimi dai muri avversari, non passano così e si intristiscono, innervosendosi. Il palleggiatore Garnica non trova il bandolo della matassa, i centrali non arrivano a muro e vengono impiegati poco in avanti, uscendo così di scena.
Tosi, a gioco lungo, va anch´egli in difficoltà ballando in seconda linea.
La panchina viene usata poco e non sempre nella maniera dovuta.
La squadra, una volta in partita, dà l´impressione di non credere nelle proprie possibilità dopo essersi anche allenata bene in settimana.
Il momento, ai "Lupi", è difficile; la società però è esperta ed attenta, per non saper gestire una situazione complicatasi dopo otto turni di campionato.

Fonte: M.L.-La Nazione


Realizzazione siti web www.sitoper.it