06 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

ALTRO STOP PER LA KEMAS LAMIPEL, VINCE BRESCIA

14-12-2020 00:05 - News Generiche
KEMAS LAMIPEL: Acquarone, Walla 22, Copelli 9, Robbiati 3, Colli 2, Di Silvestre 5, Sorgente (libero), Prosperi, Cappelletti, Di Marco, Andreini n.e, Sposato (libero) n.e, Caproni n.e, Mannucci n.e. All: Montagnani.
BRESCIA: Tiberti 2, Bisi 17, Candeli 3, Orlando 8, Cisolla 10, Galliani 11, Franzoni (libero), Bergoli, Cogliati, Tasholli, Crosatti (libero) n.e, Ghirardi n.e, Rizzetti n.e, Tonoli n.e, Togni n.e. All: Zambonardi.
Arbitri: Rolla e Cruccolini.
Successione set: 18-25; 17-25; 21-25. Note: gara a porte chiuse per Covid.
Battute sbagliate "Lupi": 15; Aces: 1; Muri: 2.
Battute sbagliate Brescia: 8; Aces: 5; Muri: 3.

L'atteso ed invocato ritorno al PalaParenti della Kemas Lamipel coincide con una secca sconfitta interna (0-3) per i biancorossi.
I “Lupi” non rispondono alle attese e, la gara con i Tucani in ripresa, è a grandi linee, la replica della trasferta di Taranto, della settimana scorsa.
La compagine di Montagnani sembra aver perso tutto d'un colpo, quelle positive prerogative che l'avevano messa in luce nelle prime quattro giornate di campionato.
Alle prime quattro vittorie, hanno fatto seguito, con quello di ieri, tre insuccessi.
Non è ancora crisi, ma un momento molto delicato, sì.
C'è stata come un'involuzione generale in capitan Colli e compagni, i quali hanno perso fluidità di gioco e fiducia.
Il confronto con i bresciani del tecnico Zambonardi era un test indicativo.
Vincerlo voleva dire rilanciarsi e puntare con decisione alla qualificazione per la Coppa Italia, obiettivo ambito dai tifosi.
Invece la Kemas Lamipel non ce l'ha fatta, andando sotto nei primi due set con parziali netti (18-25 e 17-25), facendo qualcosa di meglio solo nel terzo: 21-25. Ma non è bastato.
I Tucani dell'eterno campione Cisolla (43 anni e classe infinita), hanno avuto vita facile dall'inizio alla fine.
Mai un attimo di cedimento, mai uno spiraglio concesso ai padroni di casa.
In ogni reparto ed in tutti i fondamentali, Galliani e compagni si sono dimostrati superiori.
I “Lupi” hanno sbagliato nel primo set ben sette servizi. Uno dopo l'altro, quasi tutti i biancorossi hanno indirizzato la battuta in rete oppure out. Questi errori sono risultati fatali per l'indirizzo della prima, importante frazione e della gara stessa.
Dal 10-11 in poi Bisi e soci hanno preso il largo (13-18 e 16-22) andando facilmente a segno: 18-25.
Nel secondo parziale i conciari hanno retto fino al 14-14.
Poi un ace di Bisi ha spalancato la strada ai lombardi (15-22) ed Orlando ha chiuso il discorso con una veloce: 17-25.
Questo ragazzo ha rimpiazzato al meglio un centrale del valore di Esposito.
Più lottato ma, solo in parte il terzo ed ultimo set, con gli ospiti sempre avanti di due o tre punti, senza mai rischiare.
Per la Kemas Lamipel è un momento difficoltoso. Walla (22 punti ma, a lungo andare, controllato) e Acquarone non bastano.

Marco Lepri

Nella foto di Veronica Gentile: il muro biancorosso si oppone a Bisi.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account