14 Agosto 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

BAR RENATA ADDIO, SANTA CROCE DA´ IL BENVENUTO ALLA CAFFETTERIA GIANNINI. DOMANI L´INAUGURAZIONE DEL NUOVO LOCALE

10-12-2016 16:01 - News Generiche
E´ quasi un secolo di storia che di colpo cede il passo al nuovo domani, domenica 11 dicembre alle ore 18, in piazza Matteotti (nella foto), con l´inaugurazione della Caffetteria Giannini. Questo, infatti, sarà il nuovo nome dello storico Bar Renata. Una storia che riprende, sotto nuove spoglie, dopo il passaggio alla nuova gestione e lo stop per rinnovo locali iniziato lo scorso 28 ottobre.
Molte cose resteranno: la pasticceria, la pizzeria, la parte ristorazione. Ma non il nome, che come ricordano le cronache santacrocesi affonda le radici in una tradizione lunga quasi cent´anni, più o meno. Non è semplice, infatti, individuare la data di nascita del locale, ma è certo che il nome fu scelto dal primo proprietario in onore della figlia appena nata, Renata Vezzi, scomparsa nel 2013 all´età di 94 anni. Fu suo figlio Mauro Castellani, nell´82, a cedere il bar ai nuovi gestori capitanati da Giulio Frediani, scomparso tre anni fa. Ma adesso tutto cambia e si rinnova, e proprio in questi giorni chiunque sia passato di fronte allo storico patio nel cuore della piazza avrà potuto osservare un gran lavorio nell´andirivieni di muratori e carpentieri. Come scrivevamo, bar e pasticceria rimarranno. Anche la parte della ristorazione, dell´osteria e della pizzeria, apriranno e sotto un altro nome, "il Cece". Nel frattempo poi, quasi fosse un segno del destino, sono partiti anche i lavori alla piazza.
"Tutto si rinnova, ed è anche questo il messaggio che vogliamo lanciare con il nuovo nome – spiega la titolare Giulia Giannini. – Sarà un luogo dedicato a tutti i santacrocesi e che tenterà di attrarre nuovamente i giovani, con cocktail e aperitivi". Il tutto, assicura la proprietaria, senza perdere alcune caratteristiche che hanno reso celebre questo luogo. "Resteranno i messicani" si sbriga a precisare "erano un´istituzione della vecchia gestione e tutti li richiedono. Anche la pasticceria non subirà rivoluzioni, in questo periodo, poi, l´amaretto sarà come sempre protagonista". Una famiglia radicata nel santacrocese, originaria di Staffoli, ma che da sempre esprime la propria vocazione imprenditoriale a Pontedera. Loro, per anni, il bar all´interno della Superal, poi divenuta Pam.
"Sappiamo bene che i centri storici come quello di Santa Croce sono quelli che maggiormente hanno subito la crisi, ma siamo positivi e crediamo che la nostra impresa possa essere motivo di rilancio – continua Giulia. – Da domenica tornerà la caffetteria che tanto hanno amato qui a Santa Croce, unita alla pizzeria con servizio la sera e all´osteria che a pranzo speriamo possa tornare ad essere punto di riferimento per i tanti che lavorano nel comune, con menù à la carte, primi e secondi. Con la speranza di essere uno stimolo per altri imprenditori pronti a scommettere sul centro".

Fonte: Nilo Di Modica - Cuoio in Diretta

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account