23 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CHE CAPPELLETTI E I "LUPI" BATTONO CUNEO: 3-2

22-02-2021 00:06 - News Generiche
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 2, Walla 24, Copelli 15, Festi 7, Colli 9, Cappelletti 23, Sorgente (libero), Di Marco 1, Prosperi, Robbiati, Caproni n.e, Sposato (libero) n.e, Andreini n.e. All: Montagnani.
CUNEO: Pistolesi 3, Wagner 18, Codarin 16, Bonola 8, Preti 16, Tiozzo 11, Catania (libero), Bisotto, Galaverna 4, Sighinolfi n.e, Gonzi n.e, Chiappello n.e. All: Serniotti.
Arbitri: Pristerà e Clemente.
Successione set: 25-27; 26-24; 22-25; 25-21; 15-11.
Battute sbagliate Lupi: 20; Aces: 10; Muri: 8.
Battute sbagliate Cuneo: 17; Aces: 6; Muri: 10.
Note: gara a porte chiuse per Covid.

Un'interminabile e coinvolgente battaglia premia alla fine i “Lupi”, vittoriosi per 3-2 su Cuneo, secondo in classifica, dopo due ore e mezzo di gioco.
La Kemas Lamipel incamera due punti meritati, portandosi a quota 22, riprende la marcia dopo la sconfitta di Reggio Emilia e si appresta ad ospitare mercoledì prossimo Cantù e domenica Taranto.
Il Comandante Montagnani esulta per la prova di carattere dei suoi, inarrendevoli, caparbi e pronti a lottare fino all'ultimo, contro un avversario forte fisicamente, passato due volte a condurre dopo aver vinto il primo ed il terzo set per 25-27 e 22-25.
Lo svantaggio non ha abbattuto i biancorossi, reattivi nel quarto set (25-21), giocato veramente bene e, sulle ali dell'entusiasmo, decisi ad imporsi nel quinto e decisivo parziale, chiuso sul 15-11 grazie ad una conclusione di Walla.
In questo frangente, sul punteggio di 12-9 è uscito capitan Colli, rilevato da Prosperi. Nessun problema per Walla e soci, nonostante il delicato momento, a far loro il set e la gara.
Prosperi ha dato il suo apporto con precisione e, come lui Di Marco, autore pure di un punto, durante uno dei suoi ingressi al posto di Acquarone.
L'assoluto protagonista della gara è stato tuttavia l'ex senese Cappelletti.
Questi (nella foto di Veronica Gentile, in attacco) ha conquistato il pingue bottino di 23 punti, uno solo in meno del perentorio Walla, dando un'incredibile spinta ai padroni di casa, quando il match era tornato fortemente in discussione.
Dalla parte opposta l'ex Wagner si è fermato a 18 ed il lungo Preti, calato alla distanza, a 16.
I due, con Tiozzo e Codarin, oltre a Catania, hanno tenuto a lungo i “Lupi” sulle spine, ma la ferma determinazione di Copelli e compagni non è mai venuta meno.
Cappelletti ha tirato fuori dal cilindro il classico partitone, con cinque aces e tanti punti in attacco. Cuneo lo ha sofferto oltre misura e, alla fine, il veemente braccio di ferro, è andato appannaggio della Kemas Lamipel.
Questa ha migliorato il servizio a lungo andare, dopo momenti di difficoltà, con errori che fioccavano dopo azioni pregevoli.
Ad un certo punto Montagnani si è messo le mani sul volto, dopo l'ennesimo errore, nella prima parte del match.
Poi il livello del servizio conciario si è alzato, quando la fiducia di farcela ha ridato convinzione e nuove certezze ai “Lupi”, pronti a ribaltare le sorti dell'incontro e ad involarsi verso la vittoria.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account