24 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

CODYECO A VERONA PER UN MATCH FRA DUE SQUADRE NON DEL TUTTO CONTENTE

12-04-2008 - News Generiche
E´ un match fra due squadre scontente quello di domenica 13 al PalaOlimpia di Verona? Forse sì, considerata la situazione in classifica degli scaligeri e dei santacrocesi.
Il momento è delicato, sia in funzione della promozione diretta in A1 di Verona, che per la permanenza in A2 di Santa Croce e allora, per non turbare la tranquillità dei contendenti, per non calcare la mano in un momento delicato e decisivo della stagione, diciamo che il confronto nella città di Romeo e Giulietta vedrà di fronte due squadre "non del tutto contente" per la loro situazione attuale.
Verona è nervosa e Zanini ne ha dato chiara dimostrazione domenica scorsa a Bassano dove - "ha afferrato per una spalla e poi per un braccio il secondo arbitro, stringendolo e protestando vivacemente".
Questo l´abbiamo letto, testualmente, sulla Gazzetta dello Sport di martedì scorso.
Così Zanini si è beccato 4 turni di squalifica.
Domenica scorsa i gialloblù hanno ceduto seccamente per 3-0 a Bassano, perdendo la vetta della classifica, a vantaggio di una Tonno Callipo che ora, a nostro parere, non si farà di certo sfuggire la promozione diretta in A1.
Verona, a tre turni dal termine e coi play-off all´orizzonte, avverte una sensazione di nervosismo strisciante che potrebbe accusare, una volta in campo, al cospetto dei "Lupi".
Anche loro, a tre giornate dalla fine della regular-season, non fanno salti di gioia.
Il calendario è piuttosto difficile, con due gare su tre in trasferta dove, per i biancorossi, il compito è sempre stato più difficile del lecito, almeno a guardare gli ultimi risultati ottenuti.
L´ambiente biancorosso è piuttosto distaccato e sembra attendere la fine di una stagione che non ha dato le soddisfazioni sperate.
Valdo, a nostro parere, ha evitato il peggio e per "il peggio" intendiamo una retrocessione diretta in B1 che, per come si erano messe le cose in autunno, sarebbe veramente arrivata, se non fosse stato richiamato di tutta fretta un tecnico capace.
Valdo sa come gestire una squadra in cui, almeno due elementi, sono difficilmente governabili. E chi vuole intendere intenda.
E così quella quella di Verona assume i connatati di una partita difficile da cui la Codyeco dovrà ottenere quanto le sia consentito, giocando al meglio delle sue possibilità.
Lo ribadiamo ancora una volta: a tre turni dalla fine la Codyeco Lupi non è ancora salva e, ad oggi, servono almeno quattro punti per considerarsi in salvo. E´ dura...
"Lupi" di ogni dove: avanti e coraggio.
(Cronache Biancorosse)

Realizzazione siti web www.sitoper.it