09 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

COL PADOVA UNA PARTITA PARTICOLARE

17-10-2009 - News Generiche
Avremmo potuto presentare la partita col Padova ben diversamente da come ci apprestiamo a farlo.
Avremmo potuto raccontare tutto quello che accadde allora, al Palaverde di Villorba, in occasione di quella scandalosa partita fra i veneti della Sisley e gli altri veneti, i "cugini" di Padova, conclusasi con la vittoria di questi ultimi per 3-1 mentre la Codyeco, in trance, andava sotto per 3-0 a Macerata all´ultima partita della regualar-season del campionato di A1 2005-06.
Quei pochi santacrocesi presenti al Palaverde per controllare l´andamento regolare o meno, se ne andarono a metà match, tanto era chiaro il modo in cui le due formazioni avevano affrontato la gara.
Si salvò Padova e Santa Croce scese in A2 in un mare di polemiche.
Pensiamo basti questa "mini-sintesi", per non dimenticare quanto avvenne allora.
In Toscana, per inciso, siamo tutti bravi a litigare fra noi: pisani contro livornesi, fiorentini contro senesi, massesi contro carrarini, pisani contro lucchesi, fiorentini contro pisani e via di seguito.
Da altre parti invece, come accadde allora nel Veneto, i corregionali si uniscono a danno di noi toscani; per il futuro facciamo tesoro, da santacrocesi e da tifosi dei "Lupi" di questa esperienza, tenendo però sempre presente il vecchio motto:"Chi la fa, l´aspetti".
Quella di domenica 18 ottobre oltre ad essere una partita di pallavolo, sarà anche un esame per la tifoseria biancorossa che dovrà dare dimostrazione di maturità cercando di non cedere a deleterie istigazioni ed a pericolose lusinghe che potrebbero costarci caro.
La Curva ha già pagato 370 euro per un "buco" estivo nelle sue casse e deve rimborsare la società di 880 euro per la multa di Bologna; anche per questo guai a sbagliare.
In settimana sono stati dati ordini precisi ai ragazzi più giovani ed ai tifosi più sanguigni e la risposta attesa sia dal club che dai capi tifosi dovrebbe essere consapevole della maturità generale.
Il Lapino ha specificato:-"Ci saranno due striscioni non offensivi.
Uno per il Padova, perché qui non abbiamo dimenticato e un altro dedicato ai nostri "Lupi" d´incoraggiamento. Poi - ha proseguito il conosciuto esponente degli ultras biancorossi - faremo di tutto per incitare calorosamente la squadra sperando che questa abbia un approccio veramente aggressivo nei confronti del match e che non perda subito attinenza da questo, senza mai perdere mordente o accusando cali di concentrazione. Serve una partita da uomini veri".
La speranza finale dei tifosi è quella che stavolta, a fine partita, la formazione di Blengini venga sotto la Curva per festeggiare una vittoria e non per salutare mestamente come a Bologna (dopo essere stata chiamata) o, domenica scorsa a Ravenna, come si evince dalla foto di Marco Bonucci che pubblichiamo in alto a destra.
Da Padova non sarebbero annunciati tifosi al seguito dei bianconeri.
Bravi, hanno avuto giudizio: Santa Croce è molto più lontana...di Treviso.
(Info-Curva PalaParenti)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account