29 Settembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CONNUBIO SQUADRA-PUBBLICO PER LA GIOIA DELLA CURVA

27-02-2017 07:26 - News Generiche
La Curva è entrata in partita nel terzo set. Prima aveva latitato senza riuscire a decollare, aspettando il via dalla squadra che, a sua volta, incontrava le sue difficoltà contro un avversario quadrato, omogeneo e ben diretto da Marchiani. I "Lupi" sono andati sotto per 0-2 e poi hanno organizzato una rimonta delle loro, attingendo alla voglia di riscatto, ribellandosi all´ipotesi di una seconda sconfitta consecutiva, dopo quella dolorosa di Reggio Emilia, cercando nuove motivazioni, facendo appello al loro orgoglio.
Gli effetti si sono subito visti: solo 16 i punti lasciati ai viterbesi di Civita Castellana nella terza frazione e gara riaperta. Anche la Curva ha riaperto il discorso, partecipando al gran banchetto allestito da Dennis e compagni che, per l´occasione ritrovavano Vermiglio in regìa, dopo una gran bella bronchite che gli aveva impedito di giocare con Spoleto ed a Reggio Emilia.
Dal terzo set è resuscitato anche Guimaraes, dopo due set insufficienti, senza il dovuto apporto in attacco ed al servizio. Poi Hugo ha fatto il "De Leon", o meglio il leone, che tutti pretendono che faccia e la squadra è cresciuta in maniera esponenziale. Con Guimaraes sui suoi livelli la Kemas Lamipel si è ringalluzzita, caricata, lanciandosi verso una perentoria rimonta.
Civita Castellana è stata spiazzata e, pur tentando di reagire a sua volta, è stata impossibilitata a farlo per la veemente replica dei biancorossi di Bertini. La Curva, ammaliata, ha gradito ed ha risposto di conseguenza con Pozzo che – una volta giunto al palazzetto dal Carnevale – ha scandito i ritmi dovuti, trascinando tutto il PalaParenti. A quel punto anche Fajo ha messo fine alle sue pene, ha tirato un bel sospiro di sollievo ed ha ripreso a far partire i cori ed i battimani con un´efficacia degna di nota. Insomma, è finita in gloria, dopo un gran quarto set ed un tie-break di lusso (25-20 e 15-8) coi laziali di Spanakis privi di punti di riferimento ed annichiliti dall´accoppiata squadra-pubblico. A gioco lungo Banderò è uscito di scena, i pur sostanziosi Marinelli ed Ippolito non hanno più trovato varchi e Marchiani ha dovuto prenderne atto.
Dalla parte opposta c´era un´altra squadra con Bertini bravo a dare (giustamente) la dovuta fiducia a Colli (per tutto l´arco della gara) ed a Mazzone fin dalla metà del primo set in poi.
Dennis ha viaggiato sopra quota 30 punti, come nelle precedenti due partite: roba da un campione del suo calibro!
Bene tutti con "Pennellino" Taliani che, nell´intervista concessa a Serena Di Paola a fine gara, per il sito ufficiale del club, ha avuto grandi parole di elogio per il pubblico biancorosso, chiedendogli di aiutare la squadra soprattutto quando questa non riesce ad esprimersi compiutamente.
"La nostra forza è anche il pubblico" – ha precisato Taliani, grintoso difensore, che già conosceva da tempo – avendovi giocato – la qualità di un sostegno che, come ha specificato egli stesso, ci è invidiato da tutti in Italia.

Lemar per Sito F.d.L. 1977


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account