13 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

COPPA ITALIA DA DIMENTICARE PER IL GRUPPO BIOKIMICA FINITO ULTIMO

21-04-2014 18:36 - News Generiche
Si chiude col quarto posto la Final four di Coppa Italia per i Lupi. Nella due giorni di gare a Motta di Livenza, la squadra di Alessandro Pagliai ha perso entrambi i match. Non è riuscito ai conciari bissare il successo dello scorso anno quando, proprio in Veneto, si aggiudicò l´alloro.
Venerdì scorso, contro il team di casa, Baldaccini & C. hanno perso in tre set: la formazione trevigiana ha fatto la voce grossa sin dai primi punti, concedendo poco o niente ai conciari nei due set iniziali.
Nel terzo parziale, invece, il Gruppo Biokimica ha rialzato la testa, ma l´epilogo ai vantaggi, ha favorito nuovamente il team di casa. Motta di Livenza ha confermato così il suo ottimo potenziale e non è un caso che occupi la prima posizione nel proprio girone di serie B1.
Nell´altra semifinale, Reggio Emilia ha battuto 3-0 il Brescia, in appena un´ora di gioco.
Sabato mattina, quindi, si è disputata la finale di consolazione, tra il team lombardo e la squadra di Pagliai.
Per i biancorossi di Santa Croce, è arrivata un´altra sconfitta, stavolta per 3-1. Il mister dei Lupi ha concesso spazio a tutto l´organico e la gara si è fatta equilibrata e divertente per almeno due set. Nella frazione d´apertura i biancorossi si sono imposti con merito, guidati in regia da un buon Ciulli (classe ´94).
Più tirato, invece, il secondo set. Le squadre hanno lottato spalla a spalla fino a quota 22: poi è stato il sestetto bresciano a trovare lo sprint vincente.
Da qui la gara ha visto una netta supremazia dei lombardi, nelle cui file milita l´ex biancorosso Paoletti (a Santa Croce nel 2011-12, ultimo anno in A2).
Agostino Pantani, il presidente del club conciario, è comunque soddisfatto di come si è espressa la sua squadra: «Nella semifinale abbiamo trovato un avversario di livello superiore - commenta - molto forte in tutti i fondamentali: era difficilissimo riuscire a batterlo, ma sono contento perché i ragazzi non hanno mai mollato, credendoci fino alla fine.
Contro Brescia, il mister ha giustamente dato spazio a tutti e, nonostante la sconfitta, sono contento per il buon gioco espresso dai più giovani: sono scesi in campo senza timori riverenziali e hanno mostrato progressi importanti, che fanno ben sperare».
I ragazzi di Pagliai ora usufruiranno di due giorni di riposo: la ripresa dei lavori è martedì, quando Baldaccini e soci si ritroveranno al PalaParenti per preparare il match di sabato contro il Tuscania.
La Coppa Italia di serie B1 è stata vinta da Reggio Emilia che in finale si è imposta per 3-1 su Motta di Livenza.

Fonte: Filippo Latini - Il Tirreno


Nella foto di Veronica Gentile: un servizio in salto di Da Prato.
La sua prova col Brescia è stata in chiaroscuro.

Realizzazione siti web www.sitoper.it