16 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI, CON I SANMINIATESI L'ULTIMA DELUSIONE

07-06-2021 06:10 - News Generiche
Il mini campionato (facoltativo) di Eccellenza è terminato ieri per la Cuoiopelli con la sconfitta interna col San Miniato Basso.
Questa la formazione di partenza dei santacrocesi: Lampignano; Carli, Bagnoli, Ghelardoni, Martienelli; Zocco, Bonfanti, Cornacchia; Pirone, Petracci, Buscè.
Nel corso della gara sono entrati: Isola, Benvenuti, Dal Poggetto, Benassi e Iannello.
Ha deciso al 40' del primo tempo una rete di Micchi, pronto ad anticipare Isola, su assist di Fofi.
In precedenza, i biancorossi di Falivena (lo squalificato Marselli era assente) erano rimasti in dieci al 24' del primo tempo per l'espulsione del centrale Ghelardoni.
Nel secondo tempo, seppure con l'uomo in meno, i conciari hanno avuto la possibilità di pareggiare ma il portiere giallorosso Giannangeli è stato bravo ad intuire la conclusione di Petracci deviando al lato.
Prima, la Cuoio aveva creato altre due occasioni e, sulla seconda, Cornacchia (nella foto di Lemar) era stato forse troppo precipitoso indirizzando fuori di poco. I padroni di casa ci hanno provato, mentre gli uomini di Venturini hanno controllato dando vita ad alcune ripartenze. Per la squadra santacrocese si è trattato dell'ultima delusione di questo torneo a scartamento ridotto iniziato a metà aprile e concluso ai primi di giugno.
Questo il bilancio dei biancorossi: sei sconfitte e due pareggi negli otto incontri disputati. Reti fatte 8 e subìte 18 per un ultimo posto in classifica in un campionato in cui hanno partecipato dieci squadre e che ha registrato, nella seconda quindicina di maggio, la defezione del Tuttocuoio di Ponte a Egola.
Al di là dei numeri il concetto, sul conto della Cuoio, lo abbiamo già abbondantemente e chiaramente espresso per cui non c'è da dilungarci, ritornandoci sopra.
Per il prossimo anno o verrà costruita una squadra da categoria e, con uomini all'altezza della situazione, oppure la Cuoiopelli rischierà di retrocedere in Promozione. I dirigenti lo hanno capito e da oggi saranno già pronti a ripartire.
La volontà c'è e, a livello economico – da quanto ci risulta – il budget si allinea a quello di altre consorelle, per cui è necessario acquistare atleti da categoria, compiendo scelte avvedute, indirizzate sui giusti calciatori.
Il mercato dovrà essere attento e mirato, fatto di scelte pertinenti.
Ieri il sipario è calato al Libero Masini ma, per altre quattro squadre la lotta prosegue. Agli spareggi se la vedranno fra loro Fratres Perignano e Tau Calcio Altopascio, mentre il Cascina duellerà con la Massese.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account