25 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI E´ ALLARME

27-01-2016 21:40 - News Generiche
«Una doccia fredda». Caramelli commenta il ko di Sangimignano.
Lo scivolone di San Gimignano fa scattare il campanello d’allarme in casa Cuoiopelli. La distanza dalla capolista Pietrasanta è di soli
sei punti, ma si allunga dal secondo posto occupato dal Real Forte Querceta che ora è a una sola lunghezza dalla vetta e quindi a cinque dalla Cuoio. Il problema non è davanti, ma dietro.
Chi insegue i play off è a soli tre punti dai biancorossi di Carlo Caramelli.
«E’ stata una doccia fredda la sconfitta di domenica a San Gimignano – inizia a commentare Caramelli – Siamo partiti bene sia noi che
loro. Abbiamo avuto un paio di occasioni nei primi dieci
minuti, poi al quattordicesimo abbiamo subito il gol in maniera ingenua. Persa palla a centrocampo, Paci è andato dritto verso la porta di Battini senza che nessuno intervenisse. Ci siamo innervositi
e la partita è stata in salita».
Le assenze possono essere una parziale scusante per la sconfitta?
«Assolutamente no – risponde il mister biancorosso – Non lo sono e non devono esserlo. Anzi, quando manca qualcuno, e tutte le domeniche
è così, chi gioca deve avere motivi in più per fare bene,
meglio e stare più attento».
Il problema è sempre il gol?
«Sì, facciamo troppa fatica a segnare – dice ancora Caramelli – Creiamo, arriviamo vicini alla porta avversaria, ma non concretizziamo».
Nardi come sta?
«Deve ancora ritrovare la forma migliore e soprattutto scrollarsi di dosso il problema dell’infortunio al ginocchio dello scorso anno che lo limita».
Il nuovo arrivato Mancini come è andato?
«Direi bene, ha fatto una buona partita».
L’espulsione di Niccolai per doppia ammonizione?
«Ingiusta. Era davanti allapanchina e non ha toccato la
palla con la mano. Anche questa volta l’arbitro c’ha
messo del suo».

Fonte: gabriele nuti - La Nazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it