23 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI, IL CUORE NON BASTA. PLAY-OFF TUTTI VERSILIESI

25-04-2016 10:25 - News Generiche
CAMAIORE: Tonazzini, Dalle Luche, Battistoni, Sabatini, Barsotti, Viola, Bonuccelli (40´ st Bertolini), Sireno, Federico Tosi, Francesco Tosi, Ambrosini. Allenatore: Della Bona.
CUOIOPELLI: Licciardi, Burgalassi (1´ st Rinaldi), Givannuzzi, Morelli, Bachi, Mancini, Giani (dal 6´ st Diolaiti), Pieroni, Niccolai, Cerri, Mainardi (21´str Nardi). Allenatore: Caramelli.
Arbitro: Milan Silvera del Valdarno.
Marcatori. All´8´ pt Cerri, al 12´ pt (rigore)e al 34´ pt Federico Tosi, al 28´ st Pieroni.
Note: spettatori 250.
Ammoniti: Sabatini, Bonuccelli, Federico Tosi, Licciardi, Niccolai, Burgalassi e Mancini.

Ci sono voluti 120 minuti di battaglia sul Comunale, reso pesante dalla pioggia perché il Camaiore portasse in porto un pareggio che vale la qualificazione alla finale regionale dei play-off. Una finale dove i bluamaranto di Della Bona affronteranno il Pietrasanta in campo neutro.
C´è voluta una partita giocata con il cuore e con un Federico Tosi immenso, autore di entrambi le reti del Camaiore nonostante i problemi al ginocchio che ne limitano la prestazione, per aver ragione di una Cuoiopelli forte, quanto irriducibile.
Pesano fra i blu amaranto le assenze di Tarantino e Seghi, fra i conciari quella di Trocar, tutte per squalifica.
Si parte e dopo otto minuti la Cuoio è in vantaggio: Pieroni mette in area dove Cerri salta più alto di tutti e beffa Tonazzini. Tre minuti dopo un fallo di Bachi su Ambrosini è punito con il rigore trasformato da Federico Tosi.
Il bomber replica al 34´. I biancorossi di Carlo Caramelli non ci stanno e nella ripresa premono sull´accelleratore fino ad arrivare al 73´ quando Pieroni si inventa un destro da applausi che vale il pareggio.
Poi i supplementari con il Camaiore che stringe i denti e supera il turno.

Fonte: Giorgio Gori – La Nazione

ONORE ALL´INARRENDEVOLE CUOIOPELLI

Abbiamo riportato la cronaca della gara di ieri, giunta alla redazione pontederese de La Nazione da quella di Camaiore.
Nulla da eccepire sul contenuto dell´articolo; tuttavia non essendo stati presenti all´incontro di spareggio, riportiamo quanto scritto su Facebook da Paolo Sordi, santacrocese e dirigente biancorosso, il quale ha così scritto.
“La Cuoiopelli pareggia 2-2 con il Camaiore al termine 120´ combattuti ma che, per effetto del piazzamento in campionato, premiano il Camaiore.
L´arbitro ha clamorosamente fatto due errori. Per me voluti, danneggiando i nostri ragazzi.
Un mancato, secondo cartellino giallo e quindi espulsione, per un giocatore del Camaiore ed un rigore che, a dire netto, è sempre poco, negatoci a pochi istanti dalla fine. Vergognoso. Onore ai ragazzi di mister Caramelli".
Maurizio Marmugi (Aci) e Alberto Ghimenti hanno “confermato il tutto”.
Lo stesso Ghimenti, ha cosi postato sempre su Facebook: "L´impronta di un grande allenatore si è vista eccome. La Cuoio deve essere consapevole che un mister così è un lusso per la categoria.
La Cuoio deve salire in serie D, quindi ripartire da questi bravi ragazzi, rinforzare ulteriormente la squadra e rinforzare la società per riportare in alto la Cuoiopelli!".
Sempre su Facebook, il club di piazza dei Partigiani, come Cuoiopelli 1954 ha cosi scritto: “Un grande applauso al mister e alla squadra, usciamo a testa alta da un incontro che ci ha visto assoluti protagonisti...gara condotta in maniera esmplare dai biancorossi, peccato per le innumerevoli occasioni che non siamo riusciti a sfruttare".
La Fossa Dei Lupi ha ringraziato invece i biancorossi con poche ma singnificative parole: “A testa alta, grazie lo stesso”.

Lemar per Sito F.d.L. 1977

Nella foto: Adamo Puccini, bandiera della Cuoiopelli.

Realizzazione siti web www.sitoper.it