03 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI, IL SOGNO TABU´ "SERIE D? MACCHE´, IL DERBY"

01-02-2018 07:13 - News Generiche
Biancorossi sempre più primi: "Ma è presto".
Cipolli: "Contro il San Miniato Basso sarà un´altra partita da prendere con le molle".

Sei su sei. La Cuoiopelli è un rullo compressore e continua a mantenere a quattro punti di distanza il Sangimignano, mentre lo stacco dal Grosseto – fermato sullo 0-0 dal San Miniato Basso – è salito a nove punti. A meno di clamorose sorprese nelle prossime domeniche si profila una lotta a due per la vittoria del campionato e la promozione in serie D tra Cuoiopelli e Sangimignano.
Contro il Pontebuggianese – sul campo del vecchio stadio «Buti» di via di Pelle – la Cuoio ha giocato un primo tempo brutto. «Nel primo tempo, effettivamente, ci siamo un po´ inceppati – sono parole dell´allenatore Andrea Cipolli – L´influenza che in settimana aveva fermato alcuni ragazzi, la squalifica di Niccolai e il campo che conoscevamo ma sul quale non siamo abituati a giocare, ci hanno un po´ condizionato. A questo bisogna aggiungere che il Pontebuggianese si è confermato un avversario ostico e difficile da affrontare. I due centrali difensivi, fisicamente messi bene, avevano un punto di riferimento sicuro in Andreotti che, comunque, si è mosso bene e ha dato loro problemi. Tra il primo e il secondo tempo l´ho sostituito perché anche lui aveva avuto l´influenza e non era al massimo. Così ho deciso di dare spazio a Remedi e in questo modo dare meno riferimenti alla loro difesa».
«Alla fine siamo stati bravi a portare a casa i tre punti che ci consentono di proseguire la marcia in testa alla classifica e di tenere a quattro punti il Sangimignano – dice ancora Cipolli – Continuo a ribadire che dobbiamo andare avanti domenica dopo domenica. Da oggi cominceremo a pensare al derby con il San Miniato Basso di domenica prossima in casa loro. Troveremo una squadra in salure, che ha fermato il Grosseto in trasferta e che nel mercato di dicembre si è rinforzata bene, con giocatori di esperienza e di categoria superiore soprattutto in attacco. Sarà un´altra partita da prendere con le molle». Capitolo campo. «Sicuramente torneremo al «Masini» – conclude Cipolli – Il ´Buti´ è di difficilissima interpretazione per il nostro modo di giocare».

Fonte: g.n. - La Nazione

Nella foto: lo stadio Libero Masini di Santa Croce.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account