02 Marzo 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI SORPASSATA MA DECISA A NON MOLLARE

21-02-2018 06:33 - News Generiche
Cuoiopelli superata in vetta alla classifica dal Sangimignano.
E´ accaduto domenica scorsa, con i santacrocesi bloccati sullo 0-0 in quel di Castelnuovo Garfagnana ed i neroverdi della città delle torri, vittoriosi a loro volta per 2-0 a San Miniato Basso.
Ha vinto anche il Grosseto, uscito con i tre punti nel carniere, dal match esterno col Ponte Buggianese.
E così la classifica in vetta è la seguente: Sangimignano 53, Cuoiopelli 52 e Grosseto 48.
Nelle ultime tre giornate i biancorossi hanno rallentato vistosamente il passo e, dopo la vittoria interna col Pontebuggianese per 3-0, la Cuoio ha pareggiato a San Miniato Basso (1-1), ha ceduto al Poggibonsi (0-4), impattando poi - domenica scorsa - per 0-0 a Castelnuovo Garfagnana.
Due punti in tre partite e così le avversarie dirette ne hanno approfittato: il Sangimignano ha operato il sorpasso e il Grosseto si è rifatto sotto.
Tutto questo a sei giornate dal termine, in uin campionato in cui, capitn Caciagli e compagni, hanno recitato la parte dei protagonisti.
In Garfagnana i biancorossi hanno sprecato due calci di rigore: il primo con Pirone ed il secondo con Battistoni.
Il rammarico è stato forte, a fine gara, perchè la Cuiopelli ha tenuto il pallino del gioco per 80 minuti e l´estremo difensore del Castelnuovo è stato il grande protagonista della gara.
Tuttavia, nel finale, Filippi e Gori, avrebbero potuto regalare la vittoria ai padroni di casa e Morini è stato bravo a salvare i conciari.
La partita è stata combattuta fino al termine ed i santacrocesi hanno dimostrato di voler reagire con vigore, al clamoroso 0-4 col Poggibonsi.
Ora saranno i ragazzi di Cipolli a dover inseguire il Sangimignano. Un punto di rimontare non è poi una cosa impossibile per chi ha carattere e voglia di soffrire fino all´ultimo secondo dell´ultima partita.
Botrini e compagni dovranno lottare, senza tregua, fino a termine, facendolo senza mai pedere le speranze perchè, in sei partite, può accadere di tutto.
Intanto domenica prossima Rossi e compagni giocheranno in casa con Urbino Taccola e l´occasione è giusta per tornare alla conquista dei tre punti. Poi ci sarà da attendere l´esito delle gare che vedranno impegnate rispettivamente in casa il Sangimignano col Poggibonsi ed il Grosseto col San Marco Avenza.
Una gara alla volta, senza fare calcoli. disputando ogni incontro come una finale.
Il tecnico Andrea Cipolli (nella foto) sa il fatto suo ed in Garfagnana, la Cuoio ha risposto bene, pur sprecando due rigori.
A volte, lo sanno tutti, la porta diventa piccola, ma basta anche poco per far gonfiare la rete.

Lemar per Sito F.d.L. 1977

Realizzazione siti web www.sitoper.it