12 Agosto 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

E´ UN PISA CHE RINGHIA: BATTUTO IL FOGGIA 4-2. IL GRANDE SOGNO CONTINUA

06-06-2016 07:17 - News Generiche
Finale di andata spettacolare all´Arena. Il Pisa parte forte con i gol di Mannini e Varela. Poi il ritorno del Foggia, che pareggia e fa paura. Nella ripresa capolavoro tattico di Gattuso e le reti di Cani e ancora Mannini (su rigore). Domenica l´atto finale allo Zaccheria.
PISA - Benvenuti al tempio dei sogni: Pisa-Foggia 4-2 con la serie C non ha niente a che spartire.
Va ai nerazzurri il primo round della finalissima, con un vantaggio importante anche se allo Zaccheria, domenica prossima (ore 16.30) ci sarà da soffrire.
Si è visto di tutto: una partenza a tutto gas del Pisa (2-0 e terzo gol sfiorato), il grande recupero del Foggia (2-2 all´intervallo) e un secondo tempo in cui De Zerbi paga a caro prezzo i troppi metri concessi alla truppa di Gattuso.
Pisa-Foggia 4-2: il miracolo nerazzurro. Dalla super coreografia alla gioia finale
SPETTACOLO ALL´ARENA
L´Arena è gremita, le presenze sono più delle 11.651 censite. La tensione si taglia con il coltello: non per ostilità fra le tifoserie ma per l´importanza capitale della posta in palio. Molti i tifosi arrivati senza biglietto, molti (centinaia) i foggiani che hanno acquistato un tagliando dei settori "pisani" e che a piccoli gruppi vengono accompagnati nel settore ospiti, con qualche momento caldo di troppo in tribuna poco dopo le 17.
I dintorni dell´Arena erano una bolgia di entusiasmo già due ore e mezzo prima del match, man mano che gli spalti si riempiono è l´interno dello stadio che arriva a una temperatura da vulcano attivo e non solo per il meteo, improvvisamente estivo dopo diversi giorni di maltempo.
Nessuna sorpresa negli schieramenti in campo: 4-3-3 in partenza per entrambe le squadre, Gattuso e De Zerbi non vogliono snaturare le caratteristiche migliori. Nel Pisa troviamo Cani al centro dell´attacco, fiancheggiato da Varela e Mannini; Di Tacchio regista con Verna e Tabanelli in mediana, Lisuzzo-Crescenzi al centro della difesa e Golubovic e Avogadri esterni arretrati davanti a Bindi.
La linea offensiva del Foggia fa paura: col superbomber Iemmello ci sono Chiricò e il folletto Sarno. Linea di centrocampo con Agnelli, Vacca e Riverola; davanti al portiere Narciso ecco Gerbo, Loiacono, Coletti e Di Chiara.
La coreografia dell´Arena è semplicemente epica: in Curva e Gradinata c´è la piazza dei Miracoli dietro le mura cittadine e la frase "Urbis me dignum... Pisane noscite signum".
E accanto un mare di bandierine azzurre e celesti con la scritta "Navigando nei mari Pisa è sentrata nella storia, Adesso tocca a noi combattere per la vittoria. Vamos grande Pisa". Il tutto con un vascello che naviga da un lato all´altro della Nord. Per poi tornare indietro, sino in fondo alla Gradinata, mentre lo sfondo diventa rossocrociato e la scritta è "Solo Pisa". Meraviglioso, forse il più bello e grande si sempre.
Molto bello anche il drappeggio ospite in Curva Sud, davvero, ma il confronto è ingeneroso.

Fonte: Antonio Scuglia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account