24 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

GENOVA: ANCORA GUERRA NELLA NOTTE

13-10-2010 - News Generiche
Una volta fatti uscire da Marassi, i serbi sono stati ammassati sui pullman e perquisiti.
La situazione sembrava sotto controllo quando il ritrovamento di due bombe carta e di altre armi ha indotto le forze dell´ordine a bloccare tutti. La tensione, col passare dei minuti, e´ cresciuta, ed è esplosa quando gli hooligans sono riusciti a sfondare un cancello della gabbia di prefiltraggio, che si trova all´esterno dello stadio e dentro la quale erano parcheggiati almeno una dozzina di pullman in attesa di essere scortati fuori dalla citta´.
La polizia è entrata per contenere la violenza e all´interno della gabbia si e´ scatenato l´inferno. In tre sono rimasti feriti, fra questi un carabiniere.
Le forze dell´ordine hanno poi tentato di respingere i facinorosi verso i portici dello stadio, e li´ lo scontro si e´ fatto piu´ duro, provocando altri feriti: una quindicina e´ il bilancio provvisorio, che potrebbe salire. Sei feriti sono stati trasportati all´ospedale Galliera, altri sei all´ospedale San Martino (tra loro un poliziotto ed un carabiniere con traumi cranico e facciale), due al Villa Scassi e uno ha rifiutato il ricovero.
Il piu´ grave sarebbe il carabiniere, raggiunto - sembra - da un petardo vicino al volto. Le sirene delle ambulanze tagliano l´aria mentre gli abitanti di Marassi dai balconi assistono attoniti.
Un gruppo di ultra´ di Genoa e Samp sarebbero andati sul posto per dar manforte alle forze dell´ordine, ma quest´ultime li avrebbero convinti a desistere e ad andarsene.
C´è stata anche la caccia all´ "Uomo Nero", il capo che ha condotto la rivolta prima e durante la partita.
Gli uomini delle forze dell´ordine avevano in mano delle foto ed hanno fatto scendere tutti gli occupanti del veicolo, facendoli restare a torso nudo, sembra per controllare i tatuaggi (il soggetto in questione aveva il volto celato da un passamontagna e vistosi tatuaggi sulle braccia).
Poi, dopo l´una di notte, i pullman hanno iniziato a lasciare Marassi. La guerra è finita. Forse.

Fonte: Sportmediaset

Realizzazione siti web www.sitoper.it