21 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

I "LUPI" A MONDOVI' PER RILANCIARSI

28-10-2018 08:13 - News Generiche
Coloro che oggi pomeriggio, alle ore 18, vorranno vedere la partita dei “Lupi” impegnati a Mondovì, potranno farlo, recandosi al PalaParenti.
La gara, a quanto ci viene riferito, verrà proiettata su un maxischermo e l’ingresso sarà ad offerta.
Il ricavato servirà per sostenere le trasferte da parte dei tifosi della Curva. L’invito è quello di partecipare in buon numero.
La Kemas Lamipel (nella foto di Veronica Gentile) è partita ieri in pullman per la provincia di Cuneo, dove questo pomeriggio, al palasport intitolato a Nino Manera, affronterà i monregalesi allenati da Fenoglio.
A livello statistico, quello odierno è il settimo incontro ufficiale fra le due squadre che si incontrarono la prima volta nel lontano 1982-83 in un doppio, drammatico spareggio.
In ballo c’era la permanenza per i santacrocesi in A2 e la promozione in categoria superiore per i piemontesi allora allenati da Mario Sasso.
Le due gare videro la Codyeco Lupi dell’allenatore Alberto Barsotti, imporsi per 3-2.
Furono due scontri durissimi, storici, rimasti negli annali del volley santacrocese, perché quella salvezza fu la pietra miliare su cui i “Lupi” costruirono, l’anno successivo, con gli innesti mirati di Nassi e Innocenti, la squadra che ottenne la prima, storica promozione in A1.
Tanti anni dopo, nella stagione 2014-15 ecco le due formazioni ritrovarsi in B1, coi “Lupi” vittoriosi per 3-0 al PalaParenti ed il Mondovì fra le mura amiche col punteggio di 3-1. Infine l’ultimo incrocio è stato quello della stagione 2016-17 con i piemontesi vittoriosi per 3-2 al PalaParenti e per 3-1 in casa.
Il bilancio, fra le due compagini, è quindi in perfetta parità: 3-3.
E veniamo all’attualità. La Kemas Lamipel è attesa da 3 partite in 8 giorni per svoltare e risalire la china, puntando al quarto posto: l’obiettivo minimo della società, già annunciato in primavera.
I “Lupi”, dopo la gara odierna, ospiteranno giovedì prossimo il Montalbano Arena Macerata e, domenica prossima (4 novembre), saranno in Calabria col Lamezia.
Alla sesta giornata i biancorossi osserveranno un turno di riposo. A quel punto saranno tirate le prime somme.
Ora c’è da rialzare la testa, tornare a vincere ed a far punti dopo un inatteso inizio di campionato in cui il team conciario è uscito sconfitto nelle prime due gare (Lagonegro fuori e Potenza Picena in casa), raccogliendo un solo punto, per cui oggi c’è un terz’ultimo posto da abbandonare in fretta. Ora servono i punti.
Colli e compagni, sono decisi ad ottenere il primo successo.
Mondovì, che ha riposato al primo turno, ha poi vinto in trasferta per 3-0 con Lamezia, giocherà al completo con la diagonale di palleggio Pistolesi-Morelli, Treial-Biglino centrali, Kollo-Terpin di banda e Fusco libero.
I “Lupi” saranno ancora priva del terzo centrale Miselli, disponibile soltanto dalla quinta giornata. Totire, disporrà di due soli centrali: Bargi e Ferraro.
I biancorossi dovranno andare in campo per mostrare la loro identità. Questo può togliere pressione e creare difficoltà agli avversari. Una vittoria servirebbe a sbloccare la situazione.
Il “sei più uno” conciario potrebbe essere questo: Acquarone-Wagner, Bargi-Ferraro, Snippe-Colli e Taliani libero. Serve una gara agonisticamente forte contro un avversario ben carico.

Lemar


Realizzazione siti web www.sitoper.it