19 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

I "LUPI" A REGGIO: SI PUO' FARE, BIANCOROSSI

26-01-2020 06:27 - News Generiche
L'Everest per due. Più per Reggio Emilia, comunque sia, che per i “Lupi”.
L'Everest è il PalaBigi, l'impianto di via Guasco, nella città del Tricolore, che ospita le gare dei giallorossi targati Conad.
Come riferito in settimana, i reggiani finora non hanno mai vinto una partita fra le mura amiche, raccogliendo la miseria di un solo punto, con Lagonegro.
Il PalaBigi è come un incubo, una disdetta, paragonabile ad una trasferta con destinazione il PalaParenti santacrocese, laddove i reggiani, negli ultimi 15 anni, hanno sempre perso al cospetto di quei “Lupi” che, nelle ultime diciassette sfide, ne hanno vinte ben 12 perdendone solo 5.
Queste 5 gare, sono state perse dai santacrocesi in trasferta, nella “tana” degli emiliani: due volte in quel di Cavriago, le altre a Reggio Emilia.
Un altro dato da tenere presente è questo: negli ultimi tre anni, dopo l'avvento della nuova dirigenza, i biancorossi hanno sempre perso al PalaBigi.
Tre le sconfitte consecutive, dal 2016 al 2019. Il prezzo pagato nel palazzetto di via Guasco è sempre stato piuttosto salato. E questo è un dato di fatto da non sottovalutare nel clan conciario.
Se per il Volley Tricolore il PalaBigi è l'Everest, per i “Lupi”, questo resta una vetta di non poco conto, da scalare una volta per tutte.
Vedremo oggi pomeriggio (ore 18) chi delle due contendenti, riuscirà per prima a raggiungere la sommità, per issarvi la propria bandierina, conquistando gli agognati tre punti in palio. Ma anche due andrebbero bene.
Nelle ultime sette partite, la Kemas Lamipel ha raccolto solo 2 punti su 21 disponibili, ma in Emilia il successo stavolta è possibile.
Russomanno, equilibratore della ricezione, uomo d'ordine e di governo (più in seconda linea che in avanti), dà le debite istruzioni, dicendo: “A Reggio Emilia, la prima cosa è partire con lo stesso atteggiamento esibito con Siena. Dobbiamo abbassare il numero degli errori. Non ho dubbi che ritorneremo a Santa Croce con la vittoria”.
La formazione conciaria dovrebbe essere quella standard. A Russomanno verrà chiesto di raggranellare qualche punto in più rispetto ai 5 con Siena; in seconda linea tutto procede invece come nelle aspettative.
Reggio Emilia verrà presentata da Pino Lorizio con il “sei più uno” di prassi.
La partita, per i “Lupi” è di importanza capitale. Una vittoria darebbe la spinta necessaria per ripetersi la settimana successiva in casa con Brescia.
Prima però, c'è da salire lassù, in cima a quella famosa vetta.

Marco Lepri

Nella foto di Veronica Gentile: capitan Colli mentre sprona i compagni di squadra.

Realizzazione siti web www.sitoper.it