29 Settembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

I "LUPI" NEL SALENTO, LA VITTORIA E' D'OBBLIGO

25-11-2018 08:08 - News Generiche
I "Lupi" (nella foto di Veronica Gentile) giocano oggi pomeriggio (ore 18) a Taviano, in provincia di Lecce, contro i salentini del Leverano.
E’ un match inedito, trattandosi di una neopromossa.
La storia dei santacrocesi, contro le formazioni della provincia di Lecce, è lunga e risale all’inizio degli anni Ottanta.
Non c’è cittadina, nel Salento, in cui i santacrocesi non si siano esibiti in A1 (Ugento) e in A2: Squinzano, Calimera, Taviano e Alessano. L’elenco è dunque nutrito.
La Kemas Lamipel (10 punti) è settima, in pieno centro classifica e, Leverano (4) penultima, con un cammino incerto, soprattutto nelle ultime gare.
Totire però non si fida, mette le mani avanti e dice: “In Puglia non sarà semplice. La classifica di Leverano è bugiarda. E’ una squadra da non sottovalutare e con buoni giocatori. Speriamo di disputare una buona gara, continuando sul buon trend che stiamo portando avanti”.
I conciari sono reduci da tre vittorie consecutive, dopo le prime tre sconfitte iniziali, più un turno di sosta. L’obiettivo minimo stagionale è il quarto posto ma per raggiungerlo c’è da correre per recuperare posizioni.
La vittoria da tre punti è quindi indispensabile.
Sabato prossimo i "Lupi" saranno a Brescia, contro la capolista, la prima gara di un ciclo con squadre forti: Reggio Emilia, Alessano, Livorno e Spoleto.
Dice l’attaccante Grassano: “Leverano è un campo insidioso, conosco i loro giocatori. Dobbiamo stare concentrati evitando pericolosi cali, perché potrebbero essere fatali”.
La stampa leccese ha definito i "Lupi" come una corazzata ma il termine, al momento, non pare il più appropriato.
Servono punti, continuità di gioco, un carattere più forte, maggior entusiasmo e voglia di riemergere. Leverano gioca a Taviano, che dista 50 chilometri, non essendo l’impianto non è in regola. Il morale dei tifosi non è alto.
Nella formazione titolare l'unico ad avere un pò di esperienza in cadetteria è lo schiacciatore Ristic, ex bolzanino, peraltro retrocesso in B. Il palleggiatore austriaco Tusch è alla sua prima stagione in Italia.
Gli altri componenti il sei più uno di coach Zecca, non hanno mai partecipato ad alcun campionato di A2. Per tutta questa serie di ragioni la Kemas Lamipel è obbligata a vincere, portando a casa i tre punti in palio.
Dice il centrale pugliese Serra: “Sarà durissima, il pronostico è contrario come nella maggior parte dei nostri match. Serve più efficacia in battuta. Per la A2, Leverano ha un'altezza media molto bassa. Nessuno di noi, però, mollerà mai di una virgola. Teniamo a disputare un campionato dignitoso, togliendoci qualche soddisfazione».
Una squadra ben conosciuta, come i "Lupi", dona sempre stimoli ad ogni avversario. Oggi però, con un marcato spirito di squadra, gli uomini di Totire sono chiamati a disputare una gara concentrata e veemente, per tenere ancora nel mirino il quarto posto.

PALAPARENTI APERTO PER LA DIRETTA - Coloro che vorranno seguire il match di Taviano, potranno farlo recandosi al PalaParenti, dove sarà disponibile il mega schermo, da poco inaugurato. I sostenitori della Curva esortano gli appassionati a partecipare, dimostrando sensibilità ed attaccamento per i colori biancorossi.

Marco Lepri



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account