22 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL BOMBER NARDI SI PONE NUOVI OBBIETTIVI

03-12-2015 07:04 - News Generiche
Francesco Nardi (nella foto), il centravanti della Cuoiopelli, è stato premiato domenica scorsa allo stadio Libero Masini per i suoi primi quaranta gol in biancorosso.
Prima dell´inizio della vittoriosa gara (2-0) con la Larcianese, Nardi ha ricevuto un attestato di stima da parte del club di piazza dei Partigiani.
La domenica precedente, con il rigore segnato a Cenaia, il bomber della Cuoiopelli aveva raggiunto il traguardo dei quaranta gol in maglia biancorossa ed ora è pronto a puntare a quota cinquanta.
Al giornalista de La Nazione, Gabriele Nuti, il fromboliere del club conciario aveva rilasciato, nei giorni scorsi un´intervista, dicendo tra l´altro che - "raggiungere i 104 gol di Risorti, primo marcatore nella storia della Cuoio credo non sia facile - confessa Nardi - Ma per il terzo posto e il secondo, con 64 e 69 reti, posso farcela. L´ho già detto alla società. Se loro sono d´accordo vorrei chiudere la carriera in maglia biancorossa».
Francesco Nardi e la Cuoiopelli, un amore sbocciato subito, tre anni fa, quando il giocatore è approdato a Santa Croce in Promozione.
«Il primo anno ho segnato 25 gol - racconta Nardi - Abbiamo vinto il campionato di Promozione ed è stata una stagione straordinaria.
Lo scorso anno in Eccellenza ho fatto 12 reti, giocando in pratica fino a dicembre e poi le ultime quattro partite prima di operarmi al ginocchio sinistro.
Quest´anno sono rientrato alla quinta giornata e ho fatto tre gol tutti su rigore. Ma due me li sono procurati».
- Sono quaranta tondi tondi. Può essere raggiungibile l´obiettivo dei cinquanta gol, quindi segnando dieci reti da qui alla fine del campionato?
«Mancano diciannove partite - risponde Francesco Nardi - Direi di sì».
- Meglio cinquanta gol di Nardi o la vittoria del campionato?
«Sicuramente la vittoria del campionato - è sincero il bomber biancorosso - Ma credo che con dieci miei gol la vittoria dell´Eccellenza sarebbe più facile. Quindi i due obiettivi possono andare di pari passo, coesistere».
Nardi compirà trent´anni a dicembre. Un giocatore maturo, con tanta esperienza, ma con tante altre partite nelle gambe. Soprattutto ora che sta bene.
«Francamente, dopo l´intervento al ginocchio ho dovuto lavorare molto per tornare sui miei livelli - conclude l´attaccante biancorosso - Da un paio di partite sono sui miei livelli standard. Lo ripeto, qui mi trovo benissimo, sia con la società che con i compagni di squadra. L´attacco funziona e dopo un mese difficile, tra assenze per squalifiche e infortuni, abbiamo conquistato tre punti importanti a Cenaia».

Sito F.d.L. 1977 - (Più su - Renato Zero)

Realizzazione siti web www.sitoper.it