06 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL DERBY AI "LUPI" ED ALLA "FOSSA"

27-10-2013 08:51 - News Generiche
"Ugo" Pagliai tecnico del Gruppo Biokimica, ha scritto così sul forum del nostro sito: "Salve ragazzi, un ringraziamento da parte della squadra e di tutto lo staff per il sostegno ricevuto a Castelfranco. Sicuramente è stato di grande aiuto ed ha spinto la squadra a non mollare. Ugo".
La Fossa dei Lupi è tornata o meglio, quello che resta della Fossa, con gli effettivi ridotti ormai ai super affezionati, bravi però a raccogliere l´invito-derby del Lapino ed a sostenere, come si deve, i "Lupi" nel derby.
Ci si aspettava una maggior partecipazione da parte del pubblico di casa ma questa non c´è stata e così il coro biancorosso "In casa giochiamo noi", ha avuto ancor più ragione di essere stato intonato da quelli che si sono piazzati in alto nella tribuna più grande del PalaBagagli.
Per mettere lo striscione Tommy è salito sulle spalle di Roberto Finisini, mentre Fajo aiutava da par suo; poi un tamburo, due bandiere piuttosto grandi ed una piccola, qualche maglia dei tempi gloriosi che furono ed alcune del "disagio" tanto per ribadire lo stato d´animo susseguente a ciò che la tifoseria ha dovuto ingoiare soprattutto nell´ultima estate.
Poi tifo è stato, coi cori inneggianti ai "Magici" che hanno fatto bene al cuore di chi non li ascoltava da tempo, a cui sono seguiti - nei primi due orribili set - cori "anti-sistema" contro la "discriminazione territoriale", argomento d´attualità.
E così quelli della Fossa se la sono ripresa con quelli di Città di Castello, Padova e Gioia del Colle, oltre a proporre qualche coro in voga negli stadi di tutt´Italia ed in particolare nelle così dette curve a rischio, quelle "diffidate" ed in odor di squalifica.
Quelli della Fossa hanno temuto di uscire con una secca batosta per 3-0 dal derby ma, il terzo set vinto in extremis, li ha fatti riavere e così, nel quarto parziale, è stata una gran Fossa con tutto il pubblico di fede biancorossa che ha accompagnato i cori mentre la squadra riacquistava sicurezza e brillantezza.
Al tie-break, altre emozioni ed arrabbiature per il popolo biancorosso, in funzione di errori sconvolgenti soprattutto al servizio (ben sei!), che si sono rivelati una manna per l´Arno superato poi nel finale (13-15) da un attacco di Del Campo e da un muro di Razzetto.
E´ così vittoria è stata con una fiaccola che ha illuminato il "settore caldo" e con la squadra che si è subito portata a salutare la sua gente col capitano ed altri a farlo personalmente verso i principali esponenti di una Fossa che, quando c´è, si sente.
Eccome se si sente!

F.d.L. 1977 - Info Curva PalaParenti ((Standing ovation - Vasco Rossi)

Nelle foto di Busso: lo striscione della Fossa e la fiaccola a fine partita.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account