20 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL "FALCO" COLPISCE ANCORA E LA CUOIO VOLA ALTO

19-02-2022 18:17 - News Generiche
Il “Falco” (foto Lemar) non perdona e la Cuoiopelli si impone di misura nel big-match col Perignano.
Suo il gol al 45' del primo tempo che decide la gara, un atteso duello fra la seconda e la quarta forza dell'Eccellenza.
L'azione del gol è stata perfetta: conclusione di Cavallini dalla sinistra, palla sul palo con Falchini in tuffo a ribadire di testa in rete.
Con questo gol i biancorossi di Marselli hanno condotto in porto un confronto che li ha visti protagonisti di un bel primo tempo, giocato con la voglia di prevalere sui rossoblù di Ticciati, di riscattare la sconfitta dell'andata, l'unica subìta finora, di mettere pressione alla capolista Livorno alla viglia del derby labronico con l'Armando Picchi.
Marselli ha scelto Martini ed il centrocampista l'ha ripagato con una gara di qualità. Accanto a lui bene Zocco, sempre più sicuro ed in netta crescita rispetto all'anno passato: i giovani vanno aspettati.
Difesa sicura da Lampignao tra i pali ed agli altri quattro componenti: Iannello, Chelini, Balduini e Martinelli.
Borselli è stato il solito indefesso lottatore e, in avanti, Rossi ha combattuto sulla fascia, lasciando il proscenio a Cavallini e Falchini.
Il capocannoniere del girone B dell'Eccellenza si è preso tutto: la fascia di capitano, il gol partita ed il trono di capo cannoniere.
Nel secondo tempo Cornacchia, altra colonna della Cuoio, ha rilevato Martini, e sono entrati Accardo, Boghean e Bracci.
Una perentoria sgroppata di quest'ultimo ha messo Cornacchia nelle condizioni di chiudere definitivamente il discorso all'85' ma il rigore in movimento del centrocampista è stato respinto dal giovane Borghini.
La compagine conciaria è stata più intraprendente e propositiva nel primo tempo, creando occasioni propizie e spingendo con più veemenza rispetto al Perignano. I rossoblù, privi di Sciapi, Taraj e Aliotta sono stati esortati da Ticciati a reagire con forza nella ripresa ma, solo in un'occasione gli ospiti sono andati vicino al gol con Andolfi che non è riuscito a capitalizzare una respinta di Lampignano, oppostosi ad un pericoloso tiro di Vignali. Poi la Cuoio non ha corso più rischi nonostante un secondo tempo meno brillante del primo, ma sempre sotto controllo e con la palla-gol di Cornacchia.
La squadra di Marselli c'è ed è un mix di atleti ben amalgamati. Cavallini è un altro elemento di esperienza in un organico che interpreta ogni partita con mentalità e forza d'animo. Cavallini, con consumato mestiere, ha saputo gestire gli ultimi tentativi di Seghi e compagni.
I conciari sono lassù e Livorno sa di dover tenere a bada un gruppo veramente deciso.

Marco Lepri

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account