19 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL ROMANZO DELLE FIGURINE PANINI E' UN ROMANZO PER DAVVERO

19-11-2021 06:20 - News Generiche
Com'eravamo. Luigi Garlando e una vicenda italiana.
All'origine di questa storia c'è la Grande guerra, quella della fame e della fatica, della morte sulle montagne.
E, per il fante Antonio Panini, dell'incontro con il grande amore, conosciuto durante una licenza estiva, nel Modenese.
Si chiama Olga Cuoghi, o Caserèina, cioè la figlia del casaro. Insieme metteranno al mondo l'impero Panini: otto figli in dieci anni. Nasce così la famiglia che ha lasciato un segno nella storia editoriale (e non solo) del nostro Paese; e che ora Luigi Garlando ripercorre nel romanzo “L'album dei sogni”.
Con la morte prematura di Antonio, Olga rimane a 40 anni con i figli da sfamare, lutto che la trasformerà nella vera protagonista di questa storia. Donna concreta e decisa, prima si fa assumere, da vedova, all'Accademia Militare dove lavorava il marito, poi con i figli rileva (lei che amava leggere ma non aveva studiato) la piccola edicola di corso Duomo: un'impresa folle, che sopravviverà sia ai bombardamenti sia a chi vuole bruciarle i giornali.
Per vent'anni sarà il punto di riferimento della piazza, e della sua famiglia: sulle sue spalle nasce l'avventura imprenditoriale di quattro fratelli, dalle “buste a sorpresa” vendute all'edicola all'impero delle figurine conosciute in tutto il mondo.
Un'idea nata dalla libertà di pensiero, come Antonio aveva insegnato ai figli: “Usate sempre la testa e non sarete mai servi di nessuno”.

Fonte: Jessica Chia - Corriere della Sera

Realizzazione siti web www.sitoper.it