13 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

IN ATTESA DELLA BEFANA

05-01-2010 - News Generiche
E chi l´ha detto che la Befana dev´essere per forza brutta?
Ricordo che, ai bei tempi, quando Santa Croce era Santa Croce e quando in paese ci stavano quelli autentici delle Lastre, sentivo dire a certe donne, magari un po´ incupite verso altre:" Di già sei una befana". Oppure:"O che ci vo´ fa, sei una befana".
Magari guardavo bene la potenziale "befana" e mi accorgevo che alla fine non era poi così male, anzi tutt´altro.
La "befana" di turno era apostrofata così, forse o quasi sicuramente, per gelosia o roba del genere.
Poi, magari per il giorno dell´Epifania, passava davvero la Befana d´ordinanza e tutto procedeva secondo prassi, perchè quella era vecchia e brutta davvero.
In A1, nel campionato 1984-85 venne vestito da Befana, per il giorno dell´Epifania in occasione di un Codyeco Lupi-Panini Modena (1-3 per la cronaca), in un "Fontevivo" freddo come una ghiacciaia - perché era saltato il riscaldamento dal gelo, in quell´inverno terribile in cui l´Arno si trasformò in lastrone di ghiaccio, percorribile a piedi, a Firenze - un vigile urbano santacrocese, che all´epoca avrà avuto un´età oscillante fra i 35 e i 36 anni, gettò dolcetti e caramelle in tribuna fra il consenso del pubblico biancorosso.
Da allora sono trascorsi diversi anni e le befane sono sempre le stesse o giù di lì: ci son befane bone e befane poo bone.
Per la Befana 2010 abbiamo scelto la foto della modella Rosie Huntington proponendovela, con qualche giorno di ritardo, avendola programmata per il 31 dicembre scorso e poi posticipata.
Siccome ci dispiaceva fare un torto a Verdiana, la musa ispiratrice dei "Magici" e della Curva, allora abbiamo rimandato l´appuntamento con Rosie per l´Epifania che, come dice il proverbio, tutte le feste le porta via.
Nel così detto periodo natalizio, i "Lupi" hanno raccolto sei punti in tre partite: tre a Mantova, due nel derby col Massa e uno sul campo della capolista Castellana Grotte.
L´Epifania si porterà via le feste e chi invece si porterà a casa i punti fra biancorosi conciari e gialloneri petroniani?
In Puglia gli ultras locali, fra una schitarrata e i canti di prassi, si sono sfogati con cori offensivi rivolti a capitan Baldaccini, probabilmente per i suoi trascorsi a Gioia del Colle, ma anche Blengini ha "raccattato" in proporzione.
Successivamente a Busso sono giunti, tramite lo scout-man Matteo Morando, i saluti del capo-ultrà locale e allora è stato amnistiato tutto, girata pagina e avanti...
Qui siamo "Lupi" e non delle educande di un collegio vip, per cui si prende e si dà e, già che ci siamo, tanti saluti a Insalata, che di nome fa Vito, nostro vecchio antagonista e allo speaker locale che talora assume atteggiamenti non troppo sportivi; ma siccome là, è a casa sua, si tiene tutto a buon conto e via.
Per la Befana arriva il Bologna di Hugo Conte; domanda d´obbligo: ma Facundo, figlio d´arte, gioca o no?
Lo sapremo nella mattinata di domenica quando i Re Magi avranno già fatto il loro dovere e avranno scelto a chi portare i doni di circostanza fra la Codyeco e la Zinella.
Speriamo in bene anche se c´è dispiaciuto rinunciare a Verdiana ma c´era la foto di Rosie (che si preparava per il veglione dell´ultimo dell´anno) da pubblicare.
Se qualcuno di voi sa dove sia andata per l´ultimo dell´anno e con chi (se fosse uno di paese) ce lo faccia sapere, che la Curva gli offre una pizza da Raf nel tavolino occupato regolarmente nel post-partita da Busso e Sir Andrews.
(Cronache Biancorosse)

Realizzazione siti web www.sitoper.it