02 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

KEMAS LAMIPEL SUPERATA IN CASA DAI CANTURINI: 2-3

01-11-2021 00:05 - News Generiche
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 3, Walla 18, Festi 9, Arasomwan 9, Fedrizzi 15, Colli 16, Pace (libero), Ferrini, Caproni, Giovannetti n.e, Menchetti n.e, Sposato (libero) n.e, Brucini n.e. All: Cezar Douglas.
POOL LIBERTAS: Coscione, Motzo 34, Copelli 17, Mazza 4, Hanzic 10, Sette 10, Bortolini (libero), Princi, Rota, Butti (libero) n.e, Pietroni n.e, Pellegrinelli n.e, Salvador n.e, Pirovano n.e. All: Battocchio.
Arbitri: Oranelli e Rolla.
Sucessione set: 21-25; 2518; 25-22; 10-15.
Battute sbagliate Lupi: 19, Aces: 5, Muri: 9.
Battute sbagliate Cantù: 20, Aces: 5, Muri: 13.
Spettatori: 300

La Kemas Lamipel perde l'imbattibilità interna alla quarta d'andata, cedendo per 2-3 ai canturini della Libertas Brianza.
I “Lupi” portano a casa un set che permette loro di restare con 10 punti in vetta alla classifica, per la sconfitta di Castellana Grotte a Caorle con Motta di Livenza.
Dietro i santacrocesi non mancano gli inseguitori. A quota 9 stazionano: Castellana Grotte, Motta di Livenza e Cantù.
Ora la compagine conciaria è attesa da tre gare difficili: Bergamo e Castellana Grotte in trasferta, inframezzate dal turno interno con Cuneo. Tre avversari di prima fascia attendono Festi (al centro nella foto di Simona Bernardini) e compagni.
Ieri il dominatore dell'incontro è stato l'opposto biancoverde Motzo autore di ben 34 punti.
Stavolta Walla (18) nulla ha potuto contro il saettante attaccante di coach Battocchio.
La Kemas Lamipel ha avuto, nel quarto set, il match-ball sul 24-23, ma non ha chiuso.
In precedenza, Leonardo Colli ha visto, frustrata da una decisione arbitrale, una sua battuta che il capitano dei "Lupi", rivendicava buona, come era stata giudicata, una precedente, dalla parte opposta. Ma non è stato così.
I padroni di casa si sono un tantino innervositi e, nel concitato finale, i brianzoli hanno chiuso per 25-27 portandosi sul 2-2.
Nel quinto set gli ospiti hanno fatto decisamente meglio imponendosi per 10-15.
Bene l'ex biancorosso Copelli ed il regista Coscione tra i lombardi, oltre al quasi imprendibile Motzo, un opposto che in altre occasioni aveva già fatto penare i santacrocesi.
I conciari hanno dato quanto nelle loro possibilità e, con un pizzico di buona sorte in più, avrebbero potuto anche chiudere vittoriosi per 3-1, facendo ancora bottino pieno, ma non è stato così.
La partita è stata equilibratissima, lunga ed a tratti nervosa e spigolosa.
La Kemas Lamipel teneva a riscattare la bruciante eliminazione dai play-off della primavera scorsa, mentre i biancoverdi miravano a confermarsi di nuovo, violando il PalaParenti, suffragando le ambizioni di una società decisa ad abbandonare gli scomodi piazzamenti degli ultimi anni, per insediarsi in posizioni di classifica di maggior prestigio.
Battocchio e Cezar Douglas hanno duellato dalle rispettive zone di pertinenza con l'autorevolezza dei tecnici di rango, durante le fasi di un confronto serrato, ricco di coinvolgenti spunti tecnici che hanno tenuto col fiato sospeso gli spettatori presenti, per più di due ore di gioco.

Marco Lepri

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account