09 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA CHIAMATA DEI LUPI: "TUTTI AL PALAPARENTI"

01-05-2019 08:13 - News Generiche
Oggi la sfida decisiva di volley. La società invoca l'aiuto del suo pubblico.
La ferma determinazione dei “Lupi” di chiudere il discorso, contro la forza della disperazione di Potenza Picena.
E’ il giorno di gara 2 al PalaParenti (ore 18) ed in ballo c’è la permanenza in A2 per la Kemas Lamipel.
Gli ospiti però vogliono riaprire la serie delle gare.
Coach Rosichini carica il suoi dicendo: “Possiamo violare ancora la tana dei conciari, ma servirà un Volley Potentino che non ha paura di nulla. Le condizioni ambientali saranno dure, ma la squadra darà tutto per difendere la categoria”.
In caso di successo ecco la “bella” di sabato 4 maggio (ore 20.30), altrimenti, sarà retrocessione in A3.
Rosichini teme il pubblico di casa ed in particolare la Curva (nella foto di Enzo Oliveri) che, nelle grandi occasioni, spinge forte, dando una carica incredibile ai “Lupi”.
L’ala marchigiana Di Silvestre, sa che al PalaParenti i biancazzurri avranno vita dura, ma non demorde: “In gara 1 abbiamo commesso errori banali; la battuta dei “Lupi” ci ha sfiancato. Giusto ritornare in campo; vogliamo rifarci per arrivare alla “bella”. Dobbiamo crederci, perché questo gruppo merita la A2”.
Sul versante conciario ha parlato Pagliai, tramite il sito del club: “ I risultati ci riempiono di gioia ma siamo consapevoli delle energie fisiche e mentali spese. Occorre non avere eccessivi carichi di pressione. È una partita importante. Dobbiamo stare estremamente attenti. Mi aspetto il PalaParenti che ci dia spinta e sostegno”.
La società ha esortato tutte le squadre (maschili e femminili) del vivaio a partecipare all’evento.
La concentrazione, nelle file della Kemas Lamipel, è salita col trascorrere delle ore.
La squadra sa di essere ad un punto determinante della stagione. Questa è racchiusa tutta nella gara odierna.
I playoff hanno rigenerato il team santacrocese, più compatto e coeso, rispetto a un mese fa.
Tutti gli atleti, dopo l’infortunio di Wagner (sempre vicino ai suoi compagni), hanno dato qualcosa in più per non farne avvertire l’assenza.
Acquarone, in gara 1, ha fatto muovere centrali ed esterni con sincronia, senza dare punti di riferimento ai potentini, per i quali è stato difficile scegliere.
Il servizio biancorosso ha fiaccato Calistri e soci, nonostante la caparbietà di Di Silvestre e Paoletti.
Rosichini proporrà il sei più uno titolare con i giovani Pinali, Di Silvestre, Larizza, Garofalo e Calistri accanto ai due senatori Monopoli e Paoletti.
Douglas e Pagliai non hanno dubbi. Formazione tipo con: Acquarone-Snippe, Bargi-Miselli, Colli-Lyutskanov e Taliani libero.
Dalle rispettive panchine i tecnici attingeranno sicuramente nel corso della gara.

Fonte: Marco Lepri - La Nazione


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account