13 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA KEMAS LAMIPEL SI RIMETTE IN MOTO

09-08-2017 08:18 - News Generiche
Entusiasmo e voglia di far bene hanno caratterizzato il raduno della squadra che si prepara per campionato di A2.
L´avventura è iniziata. Ieri pomeriggio, al PalaParenti di Santa Croce sull´Arno, la Kemas Lamipel si è ritrovata insieme per il primo giorno di raduno. Ad attendere la truppa biancorossa, il nuovo allenatore Michele Totire e alcuni membri della dirigenza, tra cui il presidente Sergio Balsotti.
«Ci attende una bella stagione - dice il numero uno del club conciario - La squadra è stata parzialmente rinnovata, con tanti giovani interessanti. Sono passati più quattro mesi dall´ultima gara dello scorso campionato: in questo lasso di tempo, abbiamo lavorato duramente per costruire un organico in grado di ben figurare nel sempre ostico torneo di A2. Auguro buon lavoro a tutti i ragazzi e allo staff, con la speranza che possano farci divertire».
Grandi sorrisi e tanta voglia di cominciare: questi gli elementi salienti di questa prima giornata della formazione biancorossa.
Molto carico il nuovo coach Michele Totire, approdato a Santa Croce dopo due stagioni sulla panchina del Club Italia.
«Sono onorato di far parte di questa piazza - dice il nuovo tecnico dei Lupi - Assieme alla dirigenza, abbiamo allestito una squadra composta da atleti disposti a lottare per la maglia. I presupposti sono quelli giusti: possiamo far bene».
Al fianco di Totire, l´onnipresente Alessandro Pagliai, che fungerà da vice allenatore e team manager.
«In organico - spiega- ci sono anche tanti ragazzi cresciuti nel nostro settore giovanile, a dimostrazione che, nel corso degli anni, abbiamo lavorato nella giusta direzione. Inoltre siamo riusciti a portare a Santa Croce anche alcuni giocatori di spessore. Le altre squadre si sono rinforzate e nessuno ci regalerà niente: sarà importante lavorare duramente fin dall´inizio».
Lo staff tecnico della Kemas Lamipel sarà completato dallo scoutman Matteo Morando, attualmente impegnato con la Nazionale italiana. Tra i collaboratori, anche Alessio Zingoni, giovane allenatore del vivaio, oltre a Diego Alpi, Stefano Vannozzi, Franco Sarti e Alessandro Rocchini che, assieme al dottor Angelo Scaduto, andranno a comporre lo staff medico.
Al raduno, era presente un buon numero di sostenitori, ma anche il sindaco Giulia Deidda, l´assessore Piero Conservi e il nuovo parroco don Alberto Breda.
«Cercheremo di vincere il maggior numero di partite - conclude il capitano Alberto Elia - non dobbiamo temere nessuno».

Fonte: Filippo Latini - Il Tirreno

Realizzazione siti web www.sitoper.it