25 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

L´ASSURDO CASO DELLA CUOIOPELLI: PIU´ CHE I SOLDI MANCANO I DIRIGENTI

06-04-2015 10:05 - News Generiche
Non ci sono persone che si occupano della gestione della società. Dalla prossima stagione Arcangelo Ceglia lascia la carica di presidente.
A salvezza ormai acquisita e quindi con tutti i presupposti per cominciare a programmare la prossima stagione, la situazione della Cuoiopelli invece è tutt´altro che lineare.
Ad oggi, in estrema sintesi, la situazione della società biancorossa è paradossale: non ci sono infatti problemi finanziari, ne tanto meno pendenze con il fisco; a mancare sono invece i dirigenti, o meglio un numero più consistente di persone che si occupino della gestione della società.
Un fatto che era stato sottolineato dal presidente Arcangelo Ceglia già nel settembre scorso durante i festeggiamenti per i 60° dalla fonazione ma che ora torna d´attualità.
La società dal 2009, anno della rifondazione dopo la fusione con il Cappiano, ha vinto due campionati e ha parzialmente riformato un suo settore giovanile ma ai risultati sul campo non è corrisposta una crescita a livello societario.
Fin qui abbiamo parlato sulla base di una serie di indiscrezioni e quindi ne abbiamo chiesto conferma al direttore generale Adamo Puccini.
"La Cuoiopelli in questo momento si trova nell´impossibilità di programmare - afferma Puccini - perchè dalla prossima stagione sportiva Arcangelo Ceglia ha già comunicato che lascerà la carica di presidente. Il consiglio quindi è ridotto all´osso e nonostante, vorrei sottolinearlo, non ci siano problemi economici c´è urgente bisogno che entrino nuovi dirigenti per andare avanti".
Puccini rivela anche che della situazione è già stata messa a conoscenza anche l´amministrazione comunale.
La giunta ha dato la sua disponibilità per cercare di risolvere la situazione. "La situazione - riprende Puccini - è facile e difficile allo stesso tempo. Siamo in Eccellenza, cioè nel massimo campionato regionale e non ci sono problemi economici ma siamo in pochi per portare avanti la società e proseguire il percorso di crescita".
La Cuoiopelli, verrebbe da dire, è un bel salotto con dei divani comodi. Mancano però le persone che ci si siedano.

Fonte: Luca Calò - La Nazione

Nella foto: l´allenatore dei biancorossi Andrea Cipolli.

Realizzazione siti web www.sitoper.it