21 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

"LUPI" FOREVER

15-02-2012 12:44 - News Generiche
Nonostante non ci siamo mai risparmiati di criticare, quando c´era da farlo, oggi vogliamo spezzare una lancia in favore di quel gruppo che a Perugia ha dato segni di coesione e voglia di migliorare che, in altre gare, nonostante l´impegno profuso, non traspariva agli occhi degli spettatori.
Tutti coloro che sono scesi in campo, dai titolari ai sostituti, hanno dimostrato voglia di vincere e di soffrire contro una squadra forte, compatta e carica dal primato in classifica come quella dei Block Devils perugini.
I "Wolves" santacrocesi però non hanno mollato la preda ed hanno portato gli uomini del presidente Sirci ad un tie-break insperato per i biancorossi dopo l´inizio gara che ha messo in evidenza le solite sbavature che, a livelli di A2, fanno si che i set prendano una piega favorevole agli avversari.
Nella seconda parte di gara i "Lupi" sono stati tenaci, concentrati e forse sbarazzini sino al punto che le posizioni di classifica sembrava si fossero invertite.
I "Lupi" hanno dimostrato, in questa prima parte del girone di ritorno, che hanno qualità per poter giocare alla pari con tutti e, nel bene o nel male, tutto dipende sempre da loro.
Bertoli (nella foto di Marco Bonucci) ha sostituito degnamente l´infortunato Snippe, (utilizzato quest´ultimo in alcune fasi di gioco per alleggerire mano di pietra junior) in ricezione.
Garnica è sembrato più sereno nella distribuzione del gioco mettendo spesso in condizione i vari Hradzira, Cetrullo e lo stesso Bertoli di attaccare con buone percentuali quando chiamati in causa.
I centrali si sono mossi compatibilmente con il gioco propostogli visto e considerato che, da come si è potuto vedere, gli ordini di scuderia erano di usare a pieno la rete cercando di aprire il più possibile il temibile muro perugino.
La cosa che mi è piaciuta di più è stata l´aggressività in difesa dei "Lupi", sinonimo di grinta e facendo capire ai perugini che la domenica non sarebbe stata una passeggiata.
Il mitico "Joe my the bambols", dopo le sfuriate iniziali inquadrate dalla tv locale, è tornato seduto e la prova dei "Magici" lo ha riportato a rispettare una squadra dal blasone indiscusso e dalla storia immensa.
Capiamo la sua voglia di vincere e la sua passione per questo bellissimo sport e gliene diamo merito ma, i "Lupi" non sono una meteora come spesso succede a tanti nostri ex avversari, scomparsi per varie vicessitudini e meritano rispetto.
Ora dobbiamo pensare alla prossima gara interna col Sora sperando che anche questa venga affrontata con il piglio e la spensieratezza dimostrata a Perugia; cercando di liberarsi mentalmente dai fardelli di ciò che non funziona ed esaltando ciò che ha sempre contraddistinto la nostra squadra nei 50 anni passati: la grinta e la voglia di non mollare mai.
(Uno di Curva)

Realizzazione siti web www.sitoper.it