29 Settembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

"LUPI" INFERMABILI SBANCANO LAGONEGRO

28-02-2022 06:04 - News Generiche
LAGONEGRO: Pistolesi 2, Argenta 15, Bonola 4, Maziarz 3, Milan 14, Di Silvestre 13, Hoffer (L), Armenante, Zivojinovic, Biasotto n.e, El Moudden (L) n.e, Beghelli. All: Barbiero.
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 1, Walla 17, Arasomwan 8, Festi 5, Fedrizzi 18, Colli 12, Pace (L), Ferrini n.e, Caproni n.e, Menchetti n.e, Giovannetti n.e, Sposato (L) n.e, Riccioni n.e. All: Douglas.
Arbitri: Palumbo e De Simeis.
Successione set: 23-25; 22-25; 19-25.
Batt. Sbagliate Lagonegro: 10, Aces: 3, Muri: 7.
Batt. Sbagliate “Lupi”: 10, Aces: 9, Muri: 5.

Ottava vittoria consecutiva dei "Lupi", vittoriosi per 3-0 in Basilicata sul campo del Lagonegro.
I biancorossi della Kemas Lamipel restano al primo posto, incalzati da Bergamo, che deve recuperare una partita.
Gli orobici hanno già usufruito del loro turno di riposo, mentre i conciari lo faranno più avanti.
Le due squadre, si stanno dimostrando come le più qualificate della serie cadetta.
Entrambe dovrebbero occupare i primi due posti al termine della stagione regolare, per poi partire da favorite nei play-off.
Intanto la squadra di Cezar Douglas (al suo ritorno in panchina dopo due turni, per il Covid), macina gioco e successi confermando il suo brillante periodo. E' una formazione completa quella santacrocese, che col tempo ha imparato a conoscersi sempre più, sapendo gestire con mestiere e freddezza i momenti più delicati di ogni gara.
Nel primo set, con i lucani avanti per 19-15, è stato Fedrizzi, con tre aces consecutivi, a riportare in gioco gli ospiti, poi pronti a chiudere per 23-25.
Sempre nel primo parziale i "Lupi" hanno faticato a muro ma, Walla e compagni si sono rivelati abili calcolatori, soprattutto con l'ace di Colli (22-24) ed il punto finale di Fedrizzi, frutto di un impeccabile mani e fuori.
Nella seconda frazione, Acquarone ha scatenato Fedrizzi nella parte finale (22-25) e Lagonegro ha ceduto dinanzi al vasto repertorio dell'attaccante, che ha sempre più scaldato il braccio, sulle imbeccate del proprio palleggiatore.
Nelle file di casa Milan e Di Silvestre hanno inscenato una serie di tentativi senza però togliere il controllo della gara alla Kemas Lamipel, distintasi per la regolarità con cui ha marciato per tutto l'arco della gara.
I lagonegresi di coach Barbiero, sesti in classifica, alla vigilia del match con i biancorossi, costituivano un banco di prova piuttosto probante che Pace e compagni hanno superato con abilità.
L'opposto Argenta è stato talvolta sostituito da Armenante al servizio, pur cercando di sostenere capitan Milan e Di Silvestre in avanti.
Pistolesi ha puntato tutto sugli esterni, perdendo di vista i centrali.
Dalla parte opposta Acquarone ha chiamato in causa al momento opportuno Arasomwan e Festi, gestendo bene soprattutto Walla e Fedrizzi. Colli è sembrato in crescita, limitando gli errori, badando al sodo.
I "Lupi" sono stati ancor più chirurgici nel terzo ed ultimo gioco, tenendo a bada le possibili ripartenze dei lucani, per poi staccarili definitivamente una volta conquistato il punto del 15-19.
I conciari hanno messo l'ipoteca sulla vittoria prima sul 17-21 e poi sul 18-22, chiudendo infine per 19-25.

Marco Lepri

Nella foto: un attacco di Colli, capitano biancorosso.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account