07 Ottobre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

MIJATOVIC: "VOGLIO PORTARE BRESCIA IN SUPERLEGA"

08-11-2018 06:33 - News Generiche
E' stato presentato lo sloveno Dane Mijatovic, primo straniero nella storia del Brescia.
Coach Zambonardi: «Ci aiuterà a fare un ulteriore salto di qualità, anche in allenamento».
«Voglio vivere una stagione da protagonista con Brescia e provare a salire in SuperLega».
Il nuovo centrale della Centrale Sferc McDonald's, i126enne sloveno Dane Mijatovic (nella foto), nativo di Sempeter pri Gorica (piccola cittadina a una manciata di chilometri dal confine italiano), cala subito sul tavolo le carte delle grandi ambizioni.
Ben 202 centimetri d'altezza, Mijatovic fa parte anche del giro della nazionale slovena ed ha preso parte alla pre-selezione dei 22 giocatori del suo paese convocati per i recentissimi Mondiali in Italia.
Presentato l'altro ieri alle Distillerie Franciacorta a Borgonato di Corte Franca, il primo acquisto straniero dei tucani ha manifestato subito grandi motivazioni, mostrate anche in campo nelle prime partite di campionato. Il giocatore infatti è arrivato poche ore prima della partita casalinga contro Lagonegro, (lo scorso 21 ottobre, seconda giornata di campionato) e da allora ha aumentato sempre più minutaggio e rendimento al servizio. «Sono felicissimo di essere arrivato in un campionato molto impegnativo e interessante come la A2. In Italia si gioca un'ottima pallavolo e posso affrontare un grande percorso di crescita. I compagni sono tutte ottime persone e atleti di talento; in queste prime settimane di ambientamento sono stati fondamentali. Per il momento sta filando davvero tutto per il verso giusto e Brescia è una bellissima città».
Mijatovic è arrivato in Italia dopo una parentesi estiva non troppo felice coi greci dell'Iraklis di Salonicco, dove ha vissuto una situazione difficile sul piano societario e organizzativo: «In Grecia non sono riuscito ad allenarmi al meglio per le condizioni ambientali sfavorevoli. Voglio tornare sui livelli di quando giocavo in Belgio al Noliko Maaseik (sua ultima squadra "effettiva", con cui ha pure disputato la Champions) e sono fiducioso di poterci riuscire in poco tempo».
Coach Roberto Zambonardi commenta con soddisfazione l'arrivo del nuovo giocatore, ma precisa che il suo arrivo non impone gerarchie: «Siamo felici di accogliere Dane e certi che possa aiutarci a fare un salto di qualità nel rendimento della squadra, anche negli allenamenti. I centrali già presenti come Valsecchi, Signorelli e Candeli sono stati bravissimi ad accoglierlo e lo incoraggiano ogni giorno a fare meglio.
Hanno capito lo spirito del suo arrivo. Mijatovic non sarà un titolare inamovibile e in una stagione lunga e probante ci sarà spazio davvero per tutti».
Sui fondamentali dello sloveno spiega: «Al momento non è al top della forma, ma ha punti di forza, specie al servizio e a muro».
Gongola anche il presidente Giuseppe Zambonardi, padre di Roberto: "Mijatovic è determinato e sono contento che tutta la piazza inizi ad avere una mentalità più ambiziosa".
Padrino della conferenza stampa, l'ex onorevole Aldo Rebecchi: «Brescia sta diventando un'eccellenza della pallavolo. È giusto che le istituzioni siano sempre più presenti e collaborative verso questa realtà».

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account