22 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

NGM LUPI PERIODO DIFFICILE E "PIPPO" SERVE PIU´ CHE MAI

14-12-2010 12:46 - News Generiche
Dopo le prime due sconfitte in casa, la Ngm Lupi cade anche in trasferta. A Milano, contro Che Banca!, i biancorossi si sono fatti rimontare e superare calando nettamente nel quarto e quinto set.
Lupi a corrente alternata, quindi.
Non bene nel primo set, con Milano che si è imposto 25-18, grintosi e determinati nel secondo e terzo, tanto da portarsi sul 2-1 e di nuovo indecisi e poco incisivi nel quarto e al tie-breack, persi rispettivamente 25-21 e 15-12.
In questa fase di campionato la compagine di Gianlorenzo Blengini sta mostrando punti deboli che nella prima parte del torneo evidentemente era riuscita a mascherare, oltre che con la classe di alcuni elementi, anche con la grinta e la voglia di emergere.
Mai finora i "Lupi" erano stati rimontati e superati. Semmai era successo il contrario.
Ben nove volte sulle dodici gare finora disputate i "Lupi" sono partiti con il piede sbagliato. E, si sa, come in tutte le cose, iniziare ad handicap comporta un maggior dispendio di energie fisiche e mentali.
Le cause di questo difficile momento della squadra di Santa Croce sono sicuramente più di una. Ma la prima, in assoluto, sono gli infortuni.
Anche a Milano il coach Blengini ha portato in panchina Pagni e Mattioli sapendo che non avrebbero potuto giocare.
Entrambi si stanno riprendendo dagli infortuni e domenica prossima contro Cavriago potrebbero essere della partita.
Mattioli in questo momento è più importante che mai per facilitare l´inserimento negli schemi di gioco di Hrazdira.
Pagni ha giocato solo una partita; le altre undici è rimasto tra gli «n.e.», i non entrati, oppure in tribuna.
Al centro dello schieramento dei "Lupi" il «Pippo biancorosso» serve come ora più di prima.
Speriamo che i guai fisici siano passati e, come diceva la scorsa settimana il presidente Pantani, in questi giorni Pagni torni a disposizione di Blengini.
Ora i "Lupi" hanno due partite in casa: sei punti sono obbligatori per mantenere il terzo posto (prima della trasferta di Sora) e ripartire nel girone di ritorno alla caccia delle «lepri» Padova e Ravenna.

Nella foto di Marco Bonucci: un attacco di Hradzira col muro a tre milanese schierato.



Fonte: g.n. - La Nazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it