29 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

NGM, OCCASIONE PER RIPRENDERSI

19-11-2011 20:09 - News Generiche
Arriva il fanalino Atripalda, appello del diesse Pagliai ai tifosi. La gara contro il team irpino spostata alle 16 per la diretta in tv.
Scocca l´ora X. La Ngm Mobile (nella foto di Marco Bonucci) non ha attenuanti domani affrontando sul parquet amico Atripalda Avellino, fanalino della graduatoria di A2. I biancorossi devono tornare a marciare e soprattutto a far fruttare il parquet del PalaParenti.
La partita contro gli avellinesi inizia alle 16 e non alle 18 per via della diretta tv su Sportitalia che torna a occuparsi della Ngm Mobile come già nella seconda di campionato a Isernia. Speriamo sia di buon auspicio visto che in Molise i Lupi s´imposero per 3-1.
Secondo il coach Jorge Cannestracci non esistono problemi piscologici nel gruppo per i due ko subiti. Si tratta solo di riprendere il ritmo vincente. La classifica si è fatta nel frattempo alquanto anonima, ma ancora ovviamente recuperabile. Atripalda ha soltanto due punti: ha vinto una gara al tiebreak e in campo manifesta tutta la difficoltà ad ambientarsi a un campionato complesso come la serie A2. Certo, la Ngm non dovrà prendere il match sottogamba.
Consapevole del momento e ma anche dell´occasione che il calendario offre, Alessandro Pagliai, direttore sportivo della Ngm Mobile, difende l´operato dello stesso Cannestracci e dello staff tecnico, protegge la squadra, esortandola a continuare sulla strada dell´impegno e delle motivazioni. Al contempo chiede l´appoggio del club e si rivolge al fedele popolo biancorosso affinché contro Atripalda sappia sostenere i suoi. «Ripartiamo - dice Pagliai - dal primo set di Sora, un parziale ben giocato che ci ha dimostrato che, con la fiducia in noi stessi, possiamo fare belle cose. I ragazzi sono uniti, c´è la volontà di tirarci fuori col lavoro da una situazione che non piace a nessuno».
«Il nostro pubblico - conclude all´unisono col presidente Pantani - ci stia vicino come già fece nella stagione 2009-10, la prima di Blengini, quando eravamo ultimi dopo 5 turni di campionato».
(Fonte: Il Tirreno)

Realizzazione siti web www.sitoper.it