07 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

SOTTO LO SGUARDO DEL "POMPA"

04-02-2015 20:28 - News Generiche
Alcuni giocatori della Fiorentina fanno festa sotto al settore occupato dai loro tifosi all´Olimpico di Roma.
Mario Gomez ha trafitto i giallorossi per due volte e la Viola accede alla semifinale dove incontrerà la Juventus.
Alla "scena" assiste il mitico "Pompa" ben ritratto in apposito stendardo in bianco e nero in suo ricordo.
Chi sa di Fiorentina e della Fiesole potrà non sapere del "Pompa", capo degli Ultras Viola nella prima metà degli anni Settanta.
Le sue gesta sono tuttora vive nei cuori dei vecchi frequentatori della Fiesole e tramandate alle nuove generazioni.
Il "Pompa" si è spento nel 1992 per una malattia.
Noi vogliamo ricordarlo così: "Per chi non lo sapesse Lui non è un ultras, è l´ultras.
Grazie a lui tutto quello che vedete nelle foto d´epoca del tifo fiorentino e di quel che è ora, è stato/è possibile.
Per farne un paragone calcistico, il Pompa sta alla Fiesole come Antognoni alla Fiorentina, 2 fuoriclasse nei loro rispettivi campi, 2 guide eterne, che resteranno nel cuore di chi li ha saputi apprezzare. Se la Fiorentina è una fede e gli ultras ne sono i profeti, la punta di diamante di essi non è che Stefano, uno dei tanti modi per rendere grazie a questo uomo è stato quello di affibbiare una targa all´interno della Fiesole, così che il mito del Pompa sia lì, impresso nella mente di ogni tifoso che sale per quei gradoni.
Lui ha insegnato i valori da ultras, i valori di amicizia, di umiltà e di rispetto per chi c´era prima di te.
Contestualizziamo il periodo in cui il Pompa si è formato.
Era la fine degli anni 60, inizio anni 70, siamo agli albori del tifo organizzato italiano.
A Firenze vediamo i primi bandieroni e i primi tamburi portati dal Viesseux e dal 7Bello Jr, due club formati da giovani e proprio per questo si situavano in curva, i posti meno costosi.
Quest´ultimi furono i primi ad opporsi timidamente alle consuete invasioni romaniste, napoletane e juventine, che venivano a Firenze a fare i propri comodi, ed anche di più.
Scorriamo l´orologio fino al ´73, trasferta a Genova e scontri spontanei con la novella Fossa dei Grifoni, baluardo della gradinata nord. I fiorentini si fanno valere ma nasce la necessità di un´organizzazione precisa, per non essere impreparati nel caso di situazioni simili.
E il Pompa? Stefano era presente con il Viola Club Pignone, del quale faceva parte. Fu proprio lui a proporre il nome che mise d´accordo chi era presente alla riunione per il nuovo gruppo: Ultras".

Sito F.d.L. 1977 - (Ciao - Lucio Dalla)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account