25 Febbraio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

SVENTOLA SULLA SEDE LA BANDIERA DELLA FEDE

29-09-2008 - News Generiche
E´ biancorossa ed è nostra la bandiera (nella foto) quella che sventola sulla sede di piazza Matteotti al numero 2.
Lunedì mattina Mister Fajo non si è fatto pregare per metterla al suo posto, in modo che, popolo e comune, sapessero che i "Lupi" avevano vinto a Castellana Grotte per 3-1 alla prima di campionato.
C´era il sole e faceva anche caldo lunedì pomeriggio in riva all´Arno.
La "bandiera della fede" sembrava brillare come già aveva fatto la squadra il giorno precedente in provincia di Bari.
Grandi "Lupi" nel terzo e nel quarto set, quando i locali hanno capito, col trascorrere dei minuti, che la velocità, le rigiocate e la continuità della Codyeco avrebbero avuto la meglio su di loro.
La gara del Pala167 rivista su Antenna 5 ha evidenziato la prova super di un Falaschi che ha stravinto il confronto diretto con Corvetta che è un signor regista plurititolato.
Il Falaschino ha preso la squadra in mano e De Paula, a un certo punto, ha fatto sfracelli. Quando questi attacca con rapidità di movimento non ce n´è per nessuno.
Il Falaschino ha chiamato spesso in avanti i centrali specialmente nel primo set ma, anche dopo, comunque.
Subiela e il "Balda" hanno risposto presente. De Pandis ha ricevuto ed ha anche difeso delle belle palle: bravo.
Mattioli sembra rigenerato rispetto all´anno scorso e Lukianetz è stato prezioso anche se, ci è stato detto, ha avuto qualche problemino per via delle luci.
Ci informeremo meglio in settimana sentendolo. Bene anche la panca.
Dalù, con l´accento sulla u e non senza accento come lo chiamavano i telecronisti baresi (coach Dalu), ha diretto i suoi ragazzi senza mai sbottonarsi la giacca (segno scaramantico?), accompagnato a pochi passi da Pagliai.
E´ stata una bella Codyeco ed alla fine hanno giustamente esultato tutti alla grande.
Buona la prima quindi, sotto ogni punto di vista.
La Codyeco ha presentato subito a Castellana Grotte il suo biglietto da visita al torneo di A2.
Al PalaParenti lunedì sera c´erano una decina di tifosi della Curva a commentare la vittoria.
A proposito di tifosi. Due parole sugli ultras della Materdomini.
Hanno tifato per tutta la gra con l´accompagnamento della solita chitarra, aiutando fino in fondo Creus e compagni.
Il pubblico però li ha lasciati un pò troppo soli. Gli ultras locali ce l´hanno messa tutta, con la solita generosità, ma non è bastato.
La vittoria non ha arriso a loro, per la forza e la volitività di una Codyeco grintosa e determinatissima, decisa a portarsi a casa i tre punti, partendo col piede giusto.
Contro questi "Lupi" ci sarebbe stato ben poco da fare per tante altre squadre, del resto.
Forza ragazzi, avanti così.
(Cronache Biancorosse)

Realizzazione siti web www.sitoper.it