02 Marzo 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

TRE ULTRA´ AGGREDESCONO IL PRESIDENTE DELL´ANCONA

11-08-2010 - News Generiche
ANCONA CAOS. SCHIAFFI E PUGNI AL PRESIDENTE. TRE ULTRA´ AGGREDISCONO MAIS IN UFFICIO. LA RABBIA PER L´ESCLUSIONE DALLA SERIE B.
La frangia più estrema della tifoseria dell´Ancona ha deciso di passare alle vie di fatto.
E poteva finire male, molto male.
Per la serie: l´estate di violenza che ha fatto segnalare epidsodi in pià parti, sui campi e anche fuori, registra un´altra pagina da dimenticare.
IL FATTO. Flavio Mais, 52 anni, presidente dell´Ancona, è stato aggredito da tre ultrà nel suo studio da commercialista presso un centro commerciale alle porte della città.
Uno dei tifosi, che è anche uno dei capi della curva Nord, è stato già fermato (anche se non sarebbe l´autore nateriale dell´aggressione): ha 38 anni e precedenti specifici, è stato denunciato a piede libero per lesioni personali e violenza privata; su altri due ultrà la Digos sta indagando (anche con l´aiuto di foto segnaletiche al vaglio dello stesso Mais), al culmine di un pomeriggio tesissimo e a tratti incandescente.
L´AGGRESSIONE. Mais (nella foto) è stato aggredito nel suo studio di commercialista dove era stato fissato l´incontro per decidere le sorti dellla società, alla riunione era stato permesso ad un numero ristretto di tifosi di partecipare, ma si è presentato anche il gruppo di ultrà e tre di loro sono entrati nell´ufficio e aggredito (con uno schiaffone, ma pare anche con un paio di pugni) Mais, ricoperto anche di insulti e di inviti ad andrsene.
Il presidente poi è stato trasportato in ospedale per accertamenti: ha riportato lesioni guaribili in dieci giorni, ha il volto e il collo tumefatti.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Realizzazione siti web www.sitoper.it