06 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

UN'INCOMPLETA CUOIOPELLI, DOMANI A LASTRA A SIGNA

10-05-2022 06:10 - News Generiche
La Cuoiopelli torna in campo domani pomeriggio a Lastra a Signa contro la Lastrigiana.
E' la seconda partita valida per i play-off per la promozione in Serie D.
Del gironcino a tre, fanno parte anche gli aretini del Terranuova Traiana.
Questi hanno vinto domenica scorsa a Santa Croce, violando il Libero Masini per 2-0. Ora il compito della Cuoiopelli si complica non poco ed i biancorossi vedono ridursi notevolmente le possibilità di approdare alla fase extra-regionale.
A Lastra a Signa non saranno disponibili due punte: capitan Falchini, infortunato e Bracci squalificato. Assente anche il centrocampista Zocco, per squalifica.
In avanti Marselli dovrà trovare qualcuno da affiancare a Cavallini e Rossi; potrebbe toccare a Dal Poggetto (foto Lemar). Vedremo.
Il Terranuova Traiana si è dimostrato un avversario solido ed arcigno, molto compatto e ben organizzato, che ha realizzato un gol per tempo grazie a capitan Sacconi.
Sulla prima realizzazione la Cuoio recrimina molto, sostenendo che questa era viziata da un fallo in attacco dello stesso Sacconi ai danni di Balduini, intento a coprire la palla. Il difensore termina a terra, l'arbitro lascia proseguire e Sacconi non dà scampo a Lampignano.
L'arbitro, signor Burgassi di Firenze, avrebbe dovuto sanzionarlo.
Era il 38' del primo tempo e, su questo episodio, i valdarnesi hanno costruito la loro gara, cercando di rischiare il meno possibile, sapendo che in questo tipo di sfide, conta soprattutto trovare la via del gol.
Nella ripresa capitan Falchini, infortunato, è stato sostituito da Bracci. Questi si è fatto espellere alla mezz'ora della seconda frazione di gioco per un fallo di reazione, lasciando la Cuoio in dieci, proprio nel momento di maggior pressione dei ragazzi di Marselli, protesi alla ricerca del pareggio.
Con un uomo in più il Terranuova Traiana si è compattato ulteriormente e in contropiede, all'ultimo minuto, ha piazzato il 2-0, vincendo la prima gara del triangolare delle finali play-off della Toscana.
E' stato dunque Sacconi, l'autore della doppietta, che sembra spianare la strada agli aretini, verso la finale nazionale, contro la vincente dei play-off delle Marche. Per la Cuoio ora si fa dura anche se ci sono ancora relative speranze.
Domani i biancorossi giocheranno alle 15 sul campo della Lastrigiana e, per tenere accesa la fiammella, devono vincere.
Domenica prossima, infatti, il Terranuova Traiana riceverà la Lastrigiana e, per la Cuoio, l'unica possibilità di giocarsela, è che tutte e tre le finaliste arrivino a tre punti. Poi sarà la classifica avulsa a stabilire le due che, eventualmente, si affronteranno in gara secca per lo spareggio.
La Cuoiopelli vista all'opera domenica scorsa non ha però molte speranze.
Poco aggressiva e velleitaria, talora frenetica, la compagine conciaria è incappata anche in una giornata poco positiva del giovane fischietto fiorentino Burgassi. L'espulsione di Bracci, che ha reagito in maniera inopportuna ad un fallo da dietro, però è stata corretta.
Se l'attaccante conciario, avesse continuato l'azione, avrebbe potuto anche proporre un'azione in superiorità numerica.
Invece si è fermato, ha spintonato l'avversario ed è stato cacciato. Qualche attimo prima il direttore di gara non ha fischiato un netto fallo di ostruzione su Cavallini.
Rabbia e scoramento, a fine gara, nell'ambiente santacrocese in una domenica sfortunata, tutta da dimenticare.

Marco Lepri

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account