17 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

UN OMAGGIO SPECIALE

25-11-2013 06:46 - News Generiche
Termina la partita col Forlì ed i "Lupi" salutano il pubblico presente dal centro del campo per poi avvicinarsi verso la loro panchina. A questo punto Pagliai chiama capitan Baldaccini e gli dice di andare a salutare la Curva (nella foto di Veronica Gentile).
O meglio, quella pochissima gente che c´è in Curva - neppure una decina di persone - che a loro volta se ne stanno andando dopo aver assistito in silenzio alla gara.
La gente sta sfollando dal PalaParenti soddisfatta per il 3-0 ottenuto dal Gruppo Biokimica sul Forlì e nota la scena.
Chi è in Curva rimane sorpreso e non nasconde la propria meraviglia.
"Per quale motivo - si chiede qualcuno - "Ugo & C." fanno questo? Una "sfida" ironica, oppure un richiamo alla Curva a tornare a recitare il proprio ruolo?".
Difficile dare risposte. E così Pagliai, poco dopo, toglie ogni dubbio dicendo la sua.
"Si è trattato di omaggio a Busso - dice "Ugo" - perchè se lo merita. Ogni giorno è con noi al palasport a lavorare e darsi da fare, ci è vicino ed è d´esempio. Notandolo in Curva ho deciso di fargli questo saluto a fine partita".
Stop, tutto chiaro. In effetti, come i più attenti osservatori avranno notato, soprattutto l´atrio del palasport sta cambiando aspetto e questo - ma c´è anche a altro all´interno - per merito di Busso e pochi altri che, previo permesso dei vertici societari, hanno iniziato a riordinare, sistemare e, se possibile abbellire l´impianto cittadino.
Un "messaggio" lanciato non a caso dimostrando che bisogna pur rifarsi da qualche parte per ripartire anche in mezzo alle tante difficoltà quotidiane.
Bisogna farlo e rialzare la testa.
La squadra è attenta e fa attenzione a ciò che le ruota intorno.
La presenza della gente del PalaParenti e della società (soprattutto) è indispensabile per i biancorossi che, per quanto li riguarda, stanno facendo in pieno la loro parte.
E quindi giusto che ognuno svolga il proprio ruolo nell´interesse della causa biancorossa, perchè è inutile starsene in attesa che la crisi passi, che migliorino le cose, recitando un ruolo marginale e passivo.
Recentemente ci sono stati dei "segnali" importanti, fatti filtrare da persone che sono sempre state vicine all´ambiente e da altre che si sono avvicinate negli ultimi tempi.
I dirigenti del settore giovanile dimostarano di voler vivere la vita della società. Alcuni tifosi idem e la Curva è sempre stato un sicuro serbatoio di forze nuove da tanti anni a questa parte.
La cena di Natale di venerdì 6 dicembre richiamerà dalle 300 alle 400 persone al palasport nel segno dei "Lupi" ed anche Busso ci sarà, con tanta altra gente, a dare una mano ed organizzare per tutte le squadre del club presieduto da Agostino Pantani.
Anche le donne (Luisella, Paola, Simonetta ed altre) faranno e stanno già facendo la loro parte ed anche questo sarà un segnale significativo di ripartenza.
I tempi saranno anche difficili ma, con la buona volontà e la voglia di far bene le cose per il club che ognuno ha a cuore, tante situazioni potranno sicuramente cambiare in meglio.
E questa non è soltanto l´opinione di chi scrive.

Lemar

Realizzazione siti web www.sitoper.it