22 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

UN´ INDISPENSABILE VITTORIA

30-10-2017 05:40 - News Generiche
La vittoria è finalmente arrivata ad interrompere un lungo periodo di magra.
I tre punti occorrevano decisamente ai "Lupi" (nella foto di Veronica Gentile) per risollevarsi da un brutto penultimo posto.
Alla vigilia, l´incontro fra la penultima e l´ultima della classe, aveva indotto un capo-servizio di un quotidiano locale, ad un titolo piuttosto duro.
Lo abbiamo dissuaso, per amor patrio, consigliandolo ad addolcire i toni.
Le sconfitte, è cosa nota, generano insicurezza, fanno sempre male, condizionano gli umori, tolgono tranquillità.
Le vittorie, di contro, portano punti, creano autostima, danno morale e producono entusiasmo.
La Kemas Lamipel ha sconfitto ieri in rimonta la Materdomini.it di Castellana Grotte per 3-1, dopo aver perso malamente il primo set per 22-25.
I "Lupi", ad un certo punto facevano perfino tenerezza perchè non riuscivano a pronunciarsi, a creare trame di gioco, facendo invece esprimere al meglio una formazione ricca di giovani di prospettiva, come quella di Maurizio Castellano.
Totire, a fine partita, è stato di una chiarezza disarmante: "All´inizio eravamo come bloccati, contratti e fin troppo tesi, poi abbiamo corretto la ricezione, riprendendo gradualmente fiducia e lucidità. Spero che questi tre punti ci diano un pò di tranquillità. Ne abbiamo bisogno".
A fine gara l´ambiente era decisamente più sereno e disteso. Il secondo e quarto set erano terminati con i biancorossi vittoriosi per 25-19 e, nel terzo, i pugliesi avevano raccolto soltanto 10 punti.
Buona la prestazione di un deciso Zonca, subentrato ad Hage. Totire ha scelto pure il momento opportuno, nel quarto parziale, a mandare dentro capitan Elia che ha messo segno due muri pesanti, dando il via alla volata finale verso il successo.
Ora la classifica è migliorata. I conciari sono sesti, con 10 punti e possono guardare con rinnovata fiducia al derby di dopodomani a La Spezia col Massa.
La Curva ha fatto particolarmente bene nel finale di partita, diciamo dal 14-10 in poi del quarto set.
In precedenza questa aveva dato quanto nelle sue attuali possibilità, che sono appena sufficienti.
Tuttavia Fajo si è prodigato come sempre e, per fortuna, c´è un grande Ale Fedeli, che dà la netta impressione, di essersi preso a cuore la situazione, intervenendo su tante cose e decisioni in prima persona.
Prima della partita è stato piazzato, per la seconda volta dall´inizio della stagione, in alto in Curva, lo striscione Forza Vecchio Cuore Biancorosso, tolto di recente per un evento e, lasciato lì, da una parte.
Fajo, Ale e Fabio hanno ripristinato il tutto prima della gara.
In Curva c´era diversa gente, l´occhiata era più che discreta. Ma era gente un pò distratta, poco coinvolta, diciamo "bloccata" come la squadra, per i primi 50 minuti di gioco.
Il solito gruppetto ha "tirato" coi tamburi e l´unico megafono disponibile.
Meglio le cose a gioco lungo, soprattutto nella parte conclusiva del quarto ed ultimo gioco.
Ed ora il derby di domani l´altro col Massa in trasferta. La presenza è d´obbligo.

Lemar per Sito F.d.L. 1977


Realizzazione siti web www.sitoper.it