23 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

DA ORTONA SENZA NESSUNA POLEMICA (di Uno di Curva -1968)

17-10-2016 06:36 - News Generiche
D´impulso il mio carattere di tifoso granata mi aveva suggerito d´intitolarlo così: "...Senza Polemiche" e scrivere: "Non metto in dubbio che la Fossa dei Lupi abbia bisogno di nuova linfa; dopo anni l´organizzazione è passata all´anarchia, stabilirne le colpe serve solo ad alimentare una sterile polemica, che non porta a niente. Insomma, la nostra trasferta è nata alle ore 14 dell´altro ieri, sabato. Potevamo passare la serata insieme ad amici che, nel quotidiano frequentiamo al PalaParenti ma, la voglia di fare 1000 km. per i "Magici" era troppa. Partenza ore 15,30: io e il Lapino.
Nel tratto di San Sepolcro-Città di Castello parliamo di tutta quella zona che, in passato, ci aveva reso fieri di tifare per i "Lupi". Alle 17 siamo a Perugia e ci becchiamo la coda in zona stadio: 40 minuti fermi, intruppati con gli ultras perugini. Finalmente arriviamo alla ss77-VAR, la percorriamo commentando il vecchio tratto e, freneticamente, parliamo di vecchie trasferte, delle Coppe Italia vinte a Bassano del Grappa ed a Verona, il sogno della A1, Dehne o Tiberti, per noi Tiberti e Forni tutta la vita ed aggiungiamo, con Lorenzo, che dover relegare l´Imperatore Wallace a fare il centrale, sia stata la nostra "fossa" - che ci scavammo nel girone di ritorno - con un Falasca ormai stanco.
Ci permettiamo di aggiungere, sempre...senza polemica, che un Imperatore a dar fiato da posto2 allo spagnolo, ci avrebbe resi più tonici.
Siamo sull´Adriatico, si scende verso Pescara, purtroppo il buio non ci permette di godere della vista del mare, alla nostra sinistra, ma dopo Pescara ci sono dei bellissimi tratti di costa. Ci fermiamo così per un caffè a 10 km. da Ortona, siamo stanchi ma carichi, i nostri pensieri sono combattuti, parliamo anche di una possibile sconfitta con l´Impavida: ci può stare dopo quattro anni di purgatorio in B1. Finalmente arriviamo, e appena entrati ci mettiamo alti, alla destra del tabellone, con Mau, Pozzo e Sara. Stiamo 16-12 per loro, il set scorre veloce come il resto della gara che ci regala la vittoria. E meno male che ce la siamo goduta tutta questa vittoria, con i ragazzi che ci guardano, alzano i pugni verso di noi, come i tennisti.
Ringraziamo "Ugo" per averci risposto quando gli abbiamo chiesto due accrediti, veniamo da anni di disagio (la B1), sempre...senza polemica, ma noi siamo rimasti vivi ad aspettare una nuova sfida sportiva, grazie a chi ha portato avanti la società in questo periodo. Il risultato ci sorride con i "Lupi" che prevalgono nei tre set successivi.
Vediamo Cincera sotto di noi, cerchiamo Sergio Balsotti e lo vediamo assorto nella gara, mentalmente preso, cerca di leggere la partita, se la gusta soffrendo. Alla fine Sergio ci viene a salutare, così come Cincera. Leggiamo l´entusiasmo nei loro occhi: I "LUPI" SONO TORNATI. Poi scendiamo in campo, c´è entusiasmo, positività, è un gruppo sano insomma, ambizioso, consapevole ma umile. Fulvio e Matteo ci salutano e tutti i ragazzi sono euforici ed entusiasti del loro lavoro. Il Mister si sofferma e scambiamo due parole.
Ci parla di una "scaramuccia verbale" con il tecnico dell´Ortona; gli diciamo che ha fatto bene a non accettare la mancanza di rispetto. Come allenatore, tu mi puoi non rispettare per il mio modo di lavorare, ma come persona lo esigo. Il resto ve lo racconteremo a voce...
FORZA VECCHIO CUORE BIANCOROSSO!

Uno di Curva - 1968


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account