03 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

GIUGNO INIZIA NELL'INCERTEZZA, MERCATO LENTO

01-06-2020 06:28 - News Generiche
Il mondo della pallavolo si sta riorganizzando un po' alla volta. In attesa di indicazioni più precise, pensa alla prossima stagione.
In Superlega i frusinati del Sora - ultimi in graduatoria al momento dello stop - hanno rinunciato e non prenderanno parte neppure alla A2.
Quindi il massimo campionato sarà composto da 12 squadre con una retrocessione.
Lo stesso dicasi in A2 dove ci sarà sicuramente una promozione e, cosa da appurare, una sola retrocessione.
In A3 avremo due gironi da 12 squadre ed una sola promozione. Anche in serie B gironi da 12 formazioni.
Tomando alla serie A2, la sensazione è che si possa ripartire col campionato nel mese di ottobre.
A porte chiuse? Al momento e impensabile il contrario ma, con il tempo, potrebbero cambiare le cose.
Il campionato di A2 presenterà le due novità Cuneo (Preti è l'ultimo colpo) e Taranto, compagini che hanno rilevato i titoli sportivi, rispettivamente, da Calci e dalla Materdomini Castellana Grotte.
Entrambe partiranno con i favori del pronostico.
Con una sola retrocessione all'orizzonte e con il fisiologico ridimensionamento dei costi è facile immaginare che gli equilibri possano essere modificati.
Nel frattempo, dirigenti e tecnici della pallavolo aspettano indicazioni per capire come ripartire, anche per quanto riguarda il settore giovanile con le scuole di pallavolo che rappresentano un'entrata, specialmente per i piccoli club. Lo sta facendo anche Ortona, la massima espressione del movimento abruzzese di A2.
L'intenzione della famiglia Lanci, proprietaria del club, è quella di confermare l'ossatura della squadra che, per lunghi tratti, ha dominato il campionato e che stazionava al quarto posto, in marzo, nel momento in cui la Federazione ha imposto la sospensione dell'attività agonistica per la pandemia.
L'opposto tedesco Marks, come già annunciato su queste colonne, dopo due anni lascerà il club adriatico, che starebbe cercando un opposto italiano.
Agli altri atleti è già stata formulata l'offerta per la stagione a venire. Circa il 20% in meno di quanto pattuito per la precedente, a causa del coronavirus.
L'obiettivo è quello di sfruttare i margini di miglioramento che il gruppo aveva lasciato intravedere sotto la guida di Nunzio Lanci.
La società fa leva sulla propria affidabilità e serietà in termini economici. Nell'ultima stagione, quella bloccata dal coronavirus, infatti, ha pagato anche il mese di marzo e, di conseguenza, in percentuale anche qualcosa in più di quanto stabilito dalla Lega.
L'offerta ai giocatori è partita, in un mercato che ora muove i primi passi, in un contesto ancora da ben definire. Le società stanno muovendosi gradatamente.

M.L.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account