20 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL "TOZZI DAY" VA AI RITROVATI "LUPI"

30-09-2018 07:46 - News Generiche
Il "Tozzi Day", triangolare organizzato con cura e passione dal Volley Fucecchio, in memoria di Alessio Fantozzi, va ai "Lupi" di Santa Croce che chiudono con 6 punti, davanti al Reggio Emilia (3) ed allo stesso Fucecchio (1).
I santacrocesi si ritrovano e si ricompattano, in questo precampionato, proprio nella terza ed ultima gara della manifestazione, quella col Volley Tricolore Conad di Vincenzo Mastrangelo, iniziato con una stentata prestazione con gli stessi fucecchiesi - pieni zeppi di ex biancorossi - pronti a far soffrire i più quotati avversari, impostisi nei primi due set con un pò di fiatone: 22-25 e 23-25.
La Kemas Lamipel, contro la squadra di Nuti e Federico Benvenuti non è piaciuta e Totire, a fine gara, ha subito richiamato i suoi atleti negli spogliatoi, dopo averli avvertiti - durante un time out - nel corso della gara, di farli tornare il giorno successivo, alle 8 in palestra, per sostenere un allenamento.
La Kemas Lamipel, nel frangente non dava segni di risveglio, proponendo poco, stentando a scrollarsi di dosso quell´assatanata banda di ex, composta da Hendriks, Lumini, Lazzeroni (si, anche lui, seppur per poco), Fruet, Aliberti, Rocchini, Enrico e Ludovico Pantani, Caramelli, Livecchi e Daniele Benvenuti, tutta gente con un passato in biancorosso, in prima squadra o nelle giovanili, guidata da un ex "lupo" quale Marco Nuti, coadivuto da un altro ex: Federico Benvenuti.
Il Volley Fucecchio, squadra rocciosa per la B, può definirsi una "colonia" biancorossa, anche se il club del presidente Luca Boldrini, tiene molto alla propria identità.
Il Fucecchio ha perso per 2-1 contro i conciari e, successivamente, ha ceduto, lottando, per 3-0 contro le seconde linee reggiane, denotando stanchezza nella parte finale della gara.
Gran parte delle energie erano state impiegate per far soffrire, fino in fondo, la squadra di Totire, riuscendo nell´impresa,
Il tecnico barese ha schierato, contro i bianconeri, la miglior formazione per tre quarti di partita, cercando quelle risposte che, nella circostanza, non ha avuto.
Le ha ricevute invece contro i "tricolori" di Mastrangelo che, prima della gara, aveva così affermato: "I Lupi sono una buona squadra. Vanno aspettati. Li colloco fra i primi quattro del Girone Bianco, dietro a Spoleto, forse a Brescia, confidando di essere noi la quarta forza del raggruppamento. Ma dobbiamo fare attenzione, ci saranno le inevitabili sorprese; non dobbiamo dare nulla per scontato".
La Kemas Lamipel ha vinto per 3-0 contro la Conad con i seguenti parziali: 25-22; 25-20; 25-16, venendo fuori autorevolmente alla distanza, rinfrancandosi e riacquistando un morale ed una verve (che parevano dimenticati), una volta al cospetto di un avversario di tutto rispetto.
Ha convinto appieno Bargi, grazie al suo affiatamento con un Acquarone, che ha terminato il torneo disteso e rilassato, dopo un certo, strisciante nervosismo iniziale.
Il 19enne palleggiatore ligure ha cercato di tener caldo anche Ferraro, soprattutto nella parte finale di un match in cui Snippe ha interpretato a dovere il ruolo di capitano.
Grassano ha dato il suo apporto, i due liberi Taliani e Andreini si sono sempre alternati in seconda linea.
Colli ha fatto vedere di essere degno, così come Grassano, di una maglia da titolare. Starà a Totire scegliere, a seconda del momento, nell´attesa che Wagner cresca di rendimento e che torni a maramaldeggiare.
Mancano ancora due settimane all´inizio del campionato cadetto ed il "bomber dei bomber" arriverà di sicuro.
Nella parte finale della gara con Bellini (il migliore fra i reggiani) e compagni, c´è stato spazio per Crò e Tamburo che, con la gara ormai in discesa, hanno giocato sereni e senza assilli.
Il giudizio sui biancorossi, relativamente al "Tozzi Day" è quindi soddisfacente ed incoraggiante, soprattutto per quanto mostrato, contro gli emiliani del pugliese Mastrangelo.
L´attenzione si sposta ora sul Memorial Parenti, in programma al PalaParenti nel primo fine settimana di ottobre, con la presenze di squadre agguerrite e di rango quali Innsbruck, Siena e Spoleto.
Tante le cose da verificare e da scoprire, per i "Lupi", prima di puntare sulla prima di campionato, in Basilicata, contro il Lagonegro.

Lemar per Sito F.d.L. 1977

Nella foto: Vinicio Fantozzi, padre di Alessio, premia Snippe, il capitano dei "Lupi".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account