23 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

"LUPI": GRANDE ACCOGLIENZA PER IL RADUNO

22-08-2019 07:22 - News Generiche
Un raduno partecipato, in un assolato ed afoso pomeriggio in cui è stato confermato il legame fra i “Lupi” e la loro gente.
Dal PalaParenti è ripartita, gagliarda e volitiva, la marcia della nuova Kemas Lamipel laddove si era conclusa, fra gli osanna del popolo biancorosso, lo scorso primo maggio, la rincorsa alla serie A2 d'élite, ottenuta con un playoff da urlo, dalla squadra del presidente Sergio Balsotti.
“Sarà un campionato lottato – ha detto lo stesso Balsotti – non vedo squadre deboli, bensì formazioni forti contro le quali dovremo dare il massimo. A Padura Diaz ho detto di farci gioire almeno quanto ci ha fatto soffrire in questi anni in cui lo abbiamo affrontato da avversario.
Colli è la giusta scelta quale capitano. E' uno tra i confermati, un ragazzo serio, educato che ha dimostrato di voler restare.
Colli sarà oculato nel rapporto con gli arbitri. Tra un mese inizieranno le amichevoli precampionato”.
L'allenatore Cezar Douglas è stato uno tra i più festeggiati dai tifosi che hanno accolto la squadra con l'immancabile striscione di benvenuto, come da quattro anni a questa parte: “Lottare sempre, mollare mai”.
I cori si sono alzati alle 17,10 quando i “Lupi” sono usciti all'esterno del palasport dove erano attesi da un buon numero di sostenitori ed addetti ai lavori.
Tante le magliette rosse e biancorosse, indossate con la tipica soddisfazione del primo giorno di scuola. Il tradizionale bandierone biancorosso nei pressi della biglietteria, come a dare il benvenuto a tutti, secondo vecchie istruzioni, dettate a suo tempo.
E poi ragazzi ed uomini con le sciarpe, per rendere omaggio ai Magici.
“Mi aspettavo un'accoglienza così calda e sentita – ha detto il tecnico Douglas – qui è bellissimo per l'affetto della gente.
Con i più assidui frequentatori del PalaParenti mi ero relazionato prima di partire per le vacanze in patria ed avevo capito quanto sia spiccata la loro vicinanza alla squadra. Il mio connazionale Krauchuk, giovane schiacciatore, lo abbiamo scelto tutti insieme come staff. E' stata una decisione di gruppo”.
Krauchuk ha stretto tante mani e dispensato sorrisi: entrerà in punta di piedi per poi esplodere tutta la sua potenza una volta in partita.
Fra i più attesi ovviamente il bomber Padura Diaz, primattore già al raduno.
Look garbato il suo, con la gente che lo ha accolto subito con stima e considerazione. Willy non si è sottratto alle foto di rito, alle interviste, sempre sorridente.
“Quello dei “Lupi” – ha dichiarato - è un club per il quale sono onorato di giocare. Sono felice di essere qui e farò di tutto affinché tutti quanti, dal club ai tifosi, siano orgogliosi di me. L'abbraccio dei nostri sostenitori è stato incredibile ma non avevo dubbi, li conoscevo da tempo. Giocherò per loro, dando il meglio di me”.
Capitan Colli si è così espresso: “Ho conosciuto appena i nuovi, sono tutti bravissimi ragazzi. Tanta gente ha partecipato al raduno e questo è un altro segnale su di cui dobbiamo tener conto. La squadra è dotata di un buon potenziale e le prospettive sono positive”.
Infine Larizza, uno dei nuovi centrali: “Questo ambiente è speciale. Non mi era mai capitato di partecipare ad un raduno come questo. Padura Diaz è un opposto carismatico; ci darà una grossa mano”.
Grande fiducia quindi intorno alla nuova e rafforzata compagine santacrocese, la più giovane della serie cadetta, ma composta da alcuni atleti di caratura e da altri pronti ad entrare in scena.
Fra i ragazzi della panchina abbiamo notato giovani volti, facce pulite, che non nascondevano un velato imbarazzo e tanta emozione, ritrovandosi catapultati lì, nell'attenzione generale, con tanti fotografi e giornalisti giunti per il primo appuntamento della nuova stagione.
Volti nuovi anche nello staff medico, insieme a Diego Alpi ed all'ex libero Edoardo Ciabattini.
Il tecnico Douglas, attento e misurato, ha già dimostrato il proprio valore, soprattutto nella parte conclusiva della scorsa stagione.
La Kemas Lamipel potrà brillare se, fra Acquarone e Padura Diaz, ci sarà subito empatia e, soprattutto quel feeling e quell'affiatamento che, lo stesso palleggiatore, ha dimostrato di aver con il centrale Bargi.
Se il brasiliano Krauchuk – del quale si dice un gran bene – disporrà di una sufficiente ricezione, garantendo continuità in questo fondamentale, i “Lupi” – per il valore degli atleti ingaggiati – potranno andare incontro ad una bella stagione, ricca di soddisfazioni e vittorie.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account