29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

PRESENTI A MANTOVA NEL DESERTO DEL PALABAM

05-12-2010 19:14 - News Generiche
La Curva è stata presente a Mantova, con una sua degna rappresentanza (nella foto), per la partita "mattutina" giocata in un PalaBam dall´aspetto a dir poco lunare.
Spalti quasi deserti con una gradinata in cui si sono accomodate cinque o sei persone, di cui una sdraiata addirittura dietro una telecamera posta in alto.
Una gradinata desolante, per non parlare poi della curva, dove saranno stati in tre.
Nella nostra gradinata c´eravamo noi e una decina di persone del posto; poi il resto giù a bordo campo, con la tribuna stampa in cui si sono seduti l´uno accanto all´altro Snippe e Hradzira, vicino allo scout man Morando.
Infine altre persone in una serie di file di sedie, tutte persone del posto, composte e silenziose in ordinato interscalare.
In questo contesto erano tuttavia presenti cinque poliziotti, tre su un lato, due su un altro per controllare una situazione molto tranquilla.
Però, che delusione, per una città come Mantova che ha sempre avuto la sua tradizione pallavolistica nei vari decenni, con squadre di valore anche in A1, che non riesce più a portare gente al palasport.
La squadra di Totire sarà impegnata per la salvezza ma, un deserto come quello in occasione del confronto coi "Lupi", è veramente una tristezza.
Eppure gli ultrà biancorossi sono arrivati coi loro striscioni, le bandiere e un tamburo suonato come sempre da Pozzo.
E´ stata una dimostrazione di attaccamento non comune perché, come ha detto anche il "Generale Blen": "i tifosi potevano starsene a casa a letto, oppure seguire la gara in televisione senza fare 500 chilometri per venire a dare il loro sostegno ai ragazzi.
Un ringraziamento a tutti loro da parte mia e della squadra".
Da Santa Croce saranno arrivate al Palabam una ventina di persone, partite poco dopo le 8 dalla capitale del cuoio e delle pelli.
Chi è venuto a Mantova, quando poteva evitare di farlo, perché la partita l´avrebbe vista lo stesso in tivvù, merita un elogio.

PRIMA RAVENNA E POI MILANO
E ora arriva la partita di mercoledì in casa con Ravenna (orte 18) e la successiva trasferta di domenica 12 a Milano.
Per quest´ultima trasferta è previsto un pullman al seguito della NGM Mobile.
E´ fondamentale presentarsi a Cinisello Balscamo per la gara con la squadra della metropoli lombarda al di là dell´esito della partita col Ravenna perchè i "Lupi" se lo meritano.
Da Cuneo verrà anche una delegazione dei Blu Brothers a sostenere i "Lupi" ed è quindi un dovere farci trovare pronti per ben figurare e per dimostrare loro quanto sia efficiente e sentito il nostro gemellaggio.
Domenica prossima Cuneo giocherà a Castellana Grotte e parte della tifoseria piemontese scenderà in Calabria per una trasferta a dir poco massacrante.
I "Lupi" saranno a Milano e, se ci paragoniamo ai Blu Brothers, per noi sarà una trasferta piuttosto agevole.
Come detto una delegazione biancoblù sarà al nostro fianco.
Facciamoci valere e vedere senza prendere sotto gamba questa trasferta in cui è indispensabile fare bella figura.
"A Milano bisogna salire nel maggior numero possibile - ha detto Tommy - e sul pullman già come a Genova, potranno salire anche le famiglie e i tifosi comuni perché non ci saranno solo i ragazzi della Curva. Sarà un pullman open e per tutti".
(Info-Curva PalaParenti)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account