05 Ottobre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

A2 2018-19, LA CRONISTORIA

02-05-2019 22:06 - News Generiche
Si parte col raduno del 21 agosto al PalaParenti, fra tante aspettative e con la convinzione che la squadra sia forte. Garantisce Totire.
Il precampionato è però deludente e, l'inizio del campionato preoccupante, con tre sconfitte nelle prime tre giornate: Lagonegro in trasferta, Potenza Picena in casa e Mondovì fuori.
Il primo novembre arriva la prima vittoria in casa per 3-0 sul Montalbano Arena Macerata e, pochi giorni dopo, i “Lupi” si ripetono con lo stesso risultato, in trasferta col Lamezia.
Anche la Roma Volley è sconfitta per 3-0 in casa e così le vittorie consecutive salgono a quattro, dopo l'affermazione per 3-2 a Leverano, in Puglia.
La squadra tuttavia non convince sul piano del gioco.
In dicembre la Kemas Lamipel si comporta bene a Brescia dove cede però al quinto set, tornando alla vittoria per la festa dell'Immacolata, in casa con Reggio Emilia: 3-2.
Ad Alessano i biancorossi passano al quinto set e, prima dei confronti con Spoleto e Livorno, sono sesti.
Contro gli umbri, Wagner e compagni, cedono dinanzi al loro pubblico per 3-2; è il 22 dicembre.
Pochi giorni dopo, alla vigilia di Natale, salta la panchina di Totire ed al suo posto subentra il suo vice Pagliai.
Questi debutta nel derby di Santo Stefano a Livorno, dove la Kemas Lamipel viene sconfitta per 3-0 dai labronici di Paolo Montagnani.
Al giro di boa i santacrocesi sono settimi con 18 punti all'attivo.
In dicembre è intanto giunto alla corte del presidente Balsotti un rinforzo in difesa: il libero Daniele Ferraro.
Con Pagliai alla guida, i “Lupi” disputano quattro gare: derby di Livorno, Lagonegro in casa (3-0), Potenza Picena in trasferta (3-1 per i marchigiani) e Mondovì in casa (0-3).
La società interviene, affiancandogli il tecnico brasiliano Cezar Douglas.
Questi debutta vittoriosamente nelle Marche con i “Lupi” che passano per 3-0 al Fontescodella di Macerata.
In casa, col fanalino di coda Lamezia, non ci sono problemi: 3-0.
Tuttavia i conciari non riescono a staccarsi dall'ottavo posto.
A Roma, a metà febbraio, i biancorossi sono battuti dai giallorossi di Lasko per 3-1. Questo mese termina con Snippe e soci vittoriosi in casa per 3-2 su Leverano.
Una soddisfazione arriva al PalaParenti con Brescia, con Wagner che mette a segno 36 punti nel 3-2 finale sui lombardi.
Si attende una conferma a Reggio Emilia ma, nella città del tricolore, vincono gli uomini di Mastrangelo per 3-1.
Con Alessano i “Lupi” si impongono per 3-0 fra le mura amiche, toccando il settimo posto.
Il quarto posto è da tempo un miraggio e l'attenzione è già rivolta ai playoff salvezza che inizieranno in aprile.
Marzo termina con altre due sconfitte: a Spoleto, con gli umbri che chiudono sul 3-0 e con la sconfitta nel derby di ritorno, in casa con Livorno, per 2-3.
In questa occasione debutta in biancorosso il 21enne bulgaro Gordan Lyutskanov, un ragazzone prelevato per prendere il posto di Snippe nel sestetto base.
Proprio nel derby si infortuna seriamente Wagner, che deve dire addio ad una stagione ancora da ultimare. E' il 30 marzo.
La Kemas Lamipel chiude la stagione regolare all'ottavo posto con questo bilancio: 12 vittorie e 12 sconfitte.
Non è per niente un buon bilancio in vista degli spareggi per la permanenza in A2.
Nel raggruppamento dei santacrocesi ci sono: Gioia del Colle, Alessano, Cuneo, Potenza Picena, Taviano, Grottazzolina e Leverano. Solo una squadra tra queste otto otterrà la salvezza.
Primi avversari dei “Lupi”, i piemontesi del Cuneo. Gara d'andata al PalaParenti e ritorno al Nord tre giorni dopo.
Domenica 7 aprile i conciari debuttano nei playoff imponendosi per 3-1 sugli uomini di Serniotti.
Prima della gara gli ultras delle due squadre, gemellati dal 2005, fanno fatto festa, pranzando insieme al palasport.
Snippe gioca da opposto e Miselli è titolare al centro con Bargi. Lyutskanov fa coppia con Colli di banda. Acquarone palleggia e Taliani si riprende il ruolo di libero.
Alla vittoria interna fa seguito il secco successo per 3-0 in Piemonte ed il morale sale con l'accesso dagli ottavi ai quarti di finale.
Snippe pare rigenerato e tutti danno qualcosa in più per sopperire all'assenza di Wagner.
Ora c'è Gioia del Colle. Gara 1 in Puglia con i baresi che si impongono per 3-0.
E' il 18 aprile quando Prolingheuer e Radziuk spingono i gioiesi al successo.
Il giorno di Pasquetta la Kemas Lamipel ottiene la rivincita imponendosi per 3-1 in casa. La chiave di volta è nel terzo set con i conciari sotto per 20-24 ma determinatissimi nell'agguantare la parità (24-24) ed a far loro quest'importante frazione, col punteggio di 29-27. Il quarto set è di nuovo per Bargi e compagni: 25-22.
Si torna nelle Puglie per la “bella” il giorno 25 aprile, Festa della Liberazione.
Gioiesi avanti per 2-1 e “Lupi” a duellare, in un quarto parziale sempre in equilibrio, fino al 24-24.
Gli ultimi due punti sono però per i conciari: 24-26, con relativa parità (2-2) nel computo dei set.
Tie-break con Prolingheuere che guida i suoi sul 12-10. I “Lupi” pareggiano (12-12), ma vengono defraudati di un punto, dopo un ace di Colli.
Gioia del Colli avanti per 13-12, ma qui gli uomini di Douglas e Pagliai si superano di nuovo, facendo loro gli ultimi tre punti: 13-15. C'è il gran balzo in semifinale.
Al ritorno dalla Puglia, si scatena la gioia sul pullman sulla via del ritorno.
In semifinale ecco il doppio confronto con Potenza Picena. Gara d'andata nelle Marche per domenica 28 aprile all'Eurosuole Forum.
“Lupi” avanti per 2-1 e per 22-24 nel quarto gioco. Qui i conciari vacillano (25-24) ma, con un colpo di coda, si riprendono, imponendosi per 26-24.
Gara 1 è quindi per Lyutskanov e compagni.
Gara 2 al PalaParenti mercoledì 1° maggio. In mille gremiscono il palasport santacrocese.
La Kemas Lamipel non dà scampo ai marchigiani di Rosichini e degli ex Monopoli e Paoletti, travolgendoli per 3-0.
Gran festa finale (nella foto di Enzo Oliveri) per la permanenza in categoria e per la partecipazione alla A2 d'élite dell'anno prossimo.
Si conclude così una difficile stagione, grazie ad un fantastico epilogo: aprile ed inizio maggio travolgenti.
Il popolo biancorosso è in festa.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account