07 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

CAPO ULTRA´ JUVE SUICIDA DOPO ESSERE STATO SENTITO SULLE INFILTRAZIONI DELLA ´NDRANGHETA ALLO STADIO

11-07-2016 06:55 - News Generiche
Raffaello Bucci si è gettato da un viadotto della Torino-Savona, lo stesso di Edoardo Agnelli. Irreperibile un altro leader del tifo bianconero. Un´inchiesta ha portato all´arresto di 18 persone ipotizzando un intreccio tra la malavita calabrese e tifo organizzato..
Un leader della curva bianconera morto suicida, un altro capo ultrà al momento irreperibile e sullo sfondo un´inchiesta della magistratura che ha portato all´arresto di 18 persone, ipotizzando un intreccio tra ´ndrangheta e tifo organizzato.
È mistero fitto sulla fine di Raffaello Bucci detto Ciccio, 41enne originario di San Severo di Foggia e con un ruolo di consulente all´interno della Juventus, precipitato giovedì 7 luglio dal viadotto della Torino-Savona che aveva già assistito al tragico volo di Edoardo Agnelli.
Capo dei Drughi
Bucci, capo riconosciuto del gruppo dei Drughi, tra i principali gruppi della tifoseria organizzata bianconera, era stato sentito il giorno prima dalla pm Monica Abbatecola nell´ambito dell´inchiesta che lunedì scorso ha coinvolto il clan Dominiello, con l´accusa di essere referente della ´ndrangheta nella zona di Chivasso, alle porte di Torino. L´accusa per i 18 arrestati è quella di associazione mafiosa, e «Ciccio» era stato ascoltato in qualità di persona informata sui fatti per quanto riguarda i supposti intrecci tra i clan e la gestione dei biglietti all´interno delle curve, visto anche il suo ruolo di intermediario ufficiale tra la società bianconera e il tifo organizzato.
Poi, 24 ore dopo, il salto giù dal cavalcavia dell´autostrada.
La madre morta da poco
Un gesto forse legato alla recente scomparsa della madre di Bucci o forse agli inconfessabili intrecci sui quali indagano i pm: la Procura di Cuneo ha comunque aperto un fascicolo e disposto l´autopsia. Intanto, un altro leader storico dei Drughi, Gerardo Mocciola detto Dino, 52 anni, è irreperibile da alcuni giorni: anche lui doveva essere sentito come persona informata sui fatti per la stessa inchiesta che ha visto sfilare in procura Raffaello «Ciccio» Bucci.]

Fonte: Corriere della Sera

Nella foto: Il ricordo di Raffaello Bucci sul sito dei Drughi bianconeri, di cui era il leader.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account