23 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI COL CERTALDO E "LUPI" A BRESCIA

24-10-2021 06:04 - News Generiche
Vediamo quali sono gli impegni odierni della Cuoiopelli e dei “Lupi” nei rispettivi campionati. Iniziamo col calcio, con i conciari impegnati in casa.

CUOIOPELLI – I biancorossi ospitano alle ore 15 il Certaldo al Libero Masini.
L'impianto di via di Pelle riapre i battenti dopo una serie di migliorie al terreno da gioco. Vedremo, nel corso dei prossimi mesi, quali saranno i risultati e, se la volontà di porre rimedio ad un campo da gioco che non drena a sufficienza, darà gli esiti sperati.
Oggi la Cuoiopelli riceveta il Certaldo. I viola dispongono di un punto in classifica ma hanno anche riposato domenica scorsa.
Al debutto il Certaldo ha perso per 2-0 in trasferta col Cenaia, per poi impattare sullo 0-0 in casa col Perignano.
La Cuoio sarà priva del centrale Alderotti, infortunatosi a Perignano. Si teme la rottura del legamento crociato e collaterale; per il forte difensore si parla di stagione finita.
Al suo posto Marselli potrebbe confermare il giovane Chelini, schierato con incoraggianti risultati proprio a Perignano.
In difesa potrebbe rientrare pure Balduini che andrebbe così a far coppia con lo stesso Chelini.
Deciderà Marselli che dovrà scegliere anche per gli altri ruoli tenendo ben presente l'utilizzo di tre “quote”, vale a dire giovani calciatori nati dal 2001 in poi.
In settimana la dirigenza biancorossa ha sondato il mercato per l'eventuale sostituzione di Alderotti ma, la scarsezza di atleti disponibili nel ruolo, ha complicato le cose. Sono diverse le squadre in Eccellenza alla ricerca di centrali.
In classifica la Cuoio ha 4 punti, frutto del successo in trasferta a Livorno con l'Armando Picchi e del pirotecnico 3-3 in casa col Cenaia. Poi è sopraggiunta la sconfitta di domenica scorsa nel pisano.
“Abbiamo iniziato male ancora una volta – ha detto Marselli - prendendo un gol dopo cinque minuti. Poi siamo riusciti a pareggiare con Falchini. Il 2-1 è stato un nostro infortunio e il gol del 3-1 è venuto su un'azione di contropiede. Ci sta di perdere a Perignano. Vediamo di sistemare le cose col Certaldo”.
La Cuoiopelli dovrà fare attenzione all'inizio dei due tempi, perché è in quel lasso di tempo che gli avversari vanno in gol.

“LUPI” – La Kemas Lamipel gioca oggi a Brescia al palasport San Filippo. Fischio d'inizio ore 18 contro i Tucani di coach Zambonardi ancora affidati alla storica coppia-guida, composta da Tiberti e Cisolla.
Il “Tibe” ha 41 anni e Cisolla ne ha compiuti pochi giorni orsono 44.
Il primo gioca in regìa ed il secondo da schiacciatore-ricevitore. Accanto a loro l'opposto Giannotti, giunto a rilevare Bisi, i centrali Esposito e Patriarca, l'altra banda Galliani ed il libero Franzoni.
Squadra esperta, quella bresciana, ritoccata il minimo indispensabile in estate, per restare competitiva in un campionato difficile come quello cadetto, che ha già emesso qualche inatteso verdetto dopo due sole giornate.
Nel frattempo, i “Lupi” si sono insediati al primo posto, grazie ai successi per 3-0 su Mondovì in trasferta e su Porto Viro in casa. Da oggi, dopo un avvio agevole, si alza il livello di difficoltà su un campo dove i conciari hanno vinto soltanto l'anno scorso dopo anni in cui sono stati collezionati solo risultati sfavorevoli.
E siccome c'è sempre una prima volta, ecco che Fedrizzi e compagni proveranno a ripetersi anche stavolta giocando al meglio delle loro possibilità.
“Dobbiamo essere bravi a rimanere equilibrati giorno per giorno – precisa coach Cezar Douglas - entrando in campo sempre con lo stesso atteggiamento, a prescindere dagli avversari, lottando su ogni pallone, studiando i punti di forza dei rivali, lavorando bene. Questo è ciò che abbiamo fatto finora, per cui proveremo a spingere ancora di più, per continuare a salire».
La Kemas Lamipel sale quindi in Lombardia per vincere, sul campo di una compagine uscita con le ossa rotte dalla trasferta di Caorle, contro la neopromossa Motta di Livenza.
In settimana bocche piuttosto cucite nelle file dei Tucani, intenzionati a riscattarsi contro un avversario di riguardo.
La gara è tradizionale, fra due club che si confrontano, a seconda dei periodi, dalla seconda metà degli anni Ottanta.

Marco Lepri

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account