19 Luglio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI-FUCECCHIO, NOTTE DI COPPA

20-09-2020 06:15 - News Generiche
Derby di coppa, stasera, al Libero Masini fra Cuoiopelli e Fucecchio, con l'ingresso aperto al pubblico. Obbligo di mascherina e misurazione della temperatura, per tutti, all'entrata. Regolarsi.
Si giocherà in notturna (ore 21), sotto i riflettori, su un campo perfetto, destinato però a cambiare totalmente aspetto, con l'arrivo delle piogge. Questa è la realtà.
Il derby d'andata lo ospitano i santacrocesi, che faranno visita ai fucecchiesi domenica 4 ottobre.
La Coppa Italia serve alle squadre di Marselli e Collacchioni per preparare il campionato di Eccellenza, in cui saranno separate ed impegnate in girone diversi.
Il Fucecchio nel girone A e la Cuoiopelli nel B.
Niente derby comprensoriale di campionato quindi, per il disappunto generale, ma è stato deciso così, in alto. Il doppio derby ci sarà solo in coppa: ne prendiamo atto.
In campionato, l'anno scorso, si giocò solo all'andata e, al Masini, finì 1-1.
Poi il coronavirus bloccò tutto ed al Corsini non si giocò il derby di ritorno.
Nei quattro derby, delle due stagioni precedenti, dominio santacrocese, col Fucecchio mai vittorioso.
I bianconeri si sono rifatti in parte l'anno scorso in coppa, impattando per 0-0 al Masini e vincendo al Corsini (2-1) al ritorno.
Quest'anno si deciderà tutto nel giro di quindici giorni, poi il derby andrà in letargo, con la speranza di poterlo disputare di nuovo nella stagione 2021-22, sia in coppa che in campionato.
In settimana le due squadre hanno sostenuto due amichevoli e, la Cuoio ha battuto per 4-1 la Primavera del Pisa, mentre il Fucecchio si è imposto per 2-1 a Larciano.
I due tecnici hanno avuto indicative risposte dai rispettivi organici.
Il Fucecchio è grossomodo quello dell'anno scorso. Manca il bomber Sciapi, passato alla Perignano, ma l'intelaiatura è bel collaudata, solida ed affiatata.
A Santa Croce tutto è nuovo di zecca, eccetto quattro under, scampati ad un'epurazione senza precedenti. Si è ripartiti da zero.
L'amalgama deve essere ancora raggiunto, per cui si opera in prospettiva. Occorrono pazienza e lavoro ma, una base interessante su cui costruire, può esserci.
Nel derby d'andata, la Cuoio non disporrà del centravanti Petracci e dell'esterno Martinelli. Giocheranno Fambrini e Magnani, due ragazzi su cui Marselli potrà sempre contare. E' invece recuperato il centrocampista Pinucci. Pronostico leggermente dalla parte bianconera, ma il derby è imprevedibile e la Cuoio farà di tutto per vincerlo.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it