30 Settembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI (FUORI DALLA COPPA), E' DURA AL "PINOCCHIO"

06-11-2021 18:00 - News Generiche
La Cuoiopelli è chiamata a riscattare in campionato la bruciante eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Castelfiorentino. Mercoledì scorso in Valdelsa, la squadra conciaria è stata deludente.
Sono stati sufficienti i primi minuti di gioco per capire che i biancorossi di Marselli erano mentalmente rimasti a casa.
Partita improponibile dei santacrocesi che hanno perso ogni duello, una squadra presuntuosa e svogliata di fronte a un Castelfiorentino che, con serietà e professionalità, ha onorato l'impegno.
Dopo i primi 45' in cui non è successo nulla, le aspettative erano per una seconda parte di gara, con un tutt'altro atteggiamento.
Ma si è trattato di una pura illusione.
Anche in occasione del gol al 65' di Carlotti, che ha permesso ai locali il passaggio ai quarti di finale, c'è stata supponenza.
Si è trattato di un tiro da 40 metri, la cui traiettoria è stata male interpretata dall'estremo difensore conciario. Secondo un'opinione diffusa, si è trattato di una papera di Lampignano.
I biancorossi hanno così perso l'occasione di affrontare, con ogni probabilità, il Livorno in coppa, con l'opportunità di garantire un ulteriore incasso, molto utile ad una società che non ha mai fatto mancare nulla agli atleti che la rappresentano.
Invece è sfumata l'eventuale possibilità di vedersela con i labronici, mercoledì 22 dicembre, pochi giorni prima di Natale.
In settimana la dirigenza santacrocese si è fatta opportunamente sentire nel chiuso degli spogliatori del Libero Masini, perché le partite si possono perdere, ma non è ammesso perdere la faccia, come avvenuto a Castelfiorentino.
Ed ora, dopo il turno di riposo di domenica scorsa, riecco il campionato di Eccellenza con la vicina trasferta al “Pinocchio”, vale a dire allo stadio Pagni di San Miniato Basso. Fischio d'inizio alle 14.30.
I giallorossi di Collacchioni vogliono vincere per cambiare registro dopo una partenza col freno a mano tirato (una vittoria, due pareggi e due sconfitte), sorpassando in classifica i conciari.
Chiaramonti e compagni sono decisi a farlo e, a partire dal prestigioso ex di turno Battini, fino a Petri e Nolè, c'è il fermo desiderio di imporsi con lo stesso carattere evidenziato in occasione del pareggio interno con il Fratres Perignano.
La Cuoiopelli è avvertita, mentre all'orizzonte già si staglia la sagoma della gara di domenica 14 col Livorno.
Ci sono mille motivi per stare all'erta, per concentrarsi su un presente “rischioso”, per dare una positiva risposta di squadra alla società ed agli appassionati, dopo la scialba prova di coppa a Castelfiorentino. La dirigenza vigila e attende risposte.

Marco Lepri

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account