07 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

DA PRATO E DEL CAMPO, CANTA LA MITRAGLIA

08-11-2015 22:08 - News Generiche
KEMAS LUPI: Ciulli 2, Da Prato 21, Testagrossa 5, Menichetti, Del Campo 17, Colli 8, Pochini (libero), Carminati 1, Lumini, Crescini, Acquarone n.e, Montini n.e, Pasquetti (Libero) n.e, Di Benedetto n.e. Allenatore: Bracci.
MONTALBANO: Gaetano, Di Florio 18, Molinari 11, Fiori 6, Marra 10, Lentini 5, Cacchiarelli (libero), Del Gobbo, Scuffia, Sarnari, Medei n.e, Cenci n.e, Paterniani n.e. Allenatore: Bernetti.
Successione set: 25-19; 28-26; 25-23.
Arbitri: Selmi e Laghi di Modena. Spettatori: 200.
Battute sbagliate Kemas: 13, Aces: 3, Muri: 5.
Battute sbagliate Montalbano: 12, Aces: 5, Muri: 5.

Una Kemas decisa a riscattare la sconfitta di Lugo, si riabilita prontamente dinanzi al pubblico del PalaParenti, superando per 3-0 i maceratesi del Montalbano.
Prestazione all´insegna della voglia di saper soffrire e, soprattutto di lottare, per i biancorossi di Bracci che, nella parte centrale del terzo set, fa debuttare in B1 un altro giovane del vivaio: Crescini.
Questi rileva il febbricitante Menichetti, in attesa dell´atteso ritorno in squadra di capitan Di Benedetto. Una volta al completo, i "Lupi" potranno dire la loro con maggior convinzione ma, contro i biancoverdi di Macerata, i conciari sono piaciuti per decisione e lucidità.
Primo set coi padroni di casa sempre avanti (8-7 e 16-14) con gli ospiti che sciupano al servizio. Anche la Kemas commette i suoi errori in questo fondamentale, dimostrandosi tuttavia più sicura rispetto agli avversari: 20-17.
I santacrocesi, grazie ad un assennato finale di set, sono pronti a raccogliere il vantaggio iniziale (25-19) con un ace di Del Campo su Cacchiarelli, sparato con freddezza.
Poi è lotta serrata nella seconda frazione, con Di Florio che si rende autore di ben quattro aces consecutivi al servizio, facendo volare i marchigiani dal 5-5 al 5-9.
Ma non è tutto, perché l´opposto di Bernetti non si ferma e firma il 5-10 in attacco. Bracci butta dentro Carminati che ferma l´emorragia: 6-10 con un muro sullo stesso Di Florio.
Lumini rileva Del Campo in difficoltà in seconda linea e Colli (7-13) prova a rianimare gli annebbiati "Lupi".
Un muro di Ciulli riporta i conciari sotto (12-15) ma Montalbano resta in avanti: 13-16.
La Kemas vacilla, pure cercando di tener botta senza mai mollare, ma la strada è in salita soprattutto quando Da Prato viene bloccato a muro ed il punteggio è esplicativo: 20-23.
Non è finita, anche se Da Prato viene ancora frenato (22-24), ma i biancorossi hanno la pelle dura.
Da Prato (nella foto di Veronica Gentile) è l´emblema di una Kemas che lotta e che non vuole cedere: 24-24.
Un´invasione di Menichetti ributta Montalbano in avanti (24-25) ma è ancora l´opposto di casa a firmare un punto cruciale a muro: 25-25.
Di Florio rilancia gli ospiti (25-26) e Da Prato replica subito con rabbiosa veemenza: 26-26. Un suo ace sparato a tutto braccio, fa esplodere il palasport (27-26) e, sulla spinta nervosa, la Kemas chiude per 28-26 raccogliendo il meritato 2-0.
Terzo parziale coi marchigiani che hanno in Di Florio un punto di riferimento costante ma Ciulli porta la Kemas in parità, girando di prima intenzione nel campo avversario: 8-8.
Del Campo si incarica di fornire alla Kemas punti importanti in attacco, variando i colpi ed anche Colli risponde presente con saggezza.
Un Da Prato formato super, che bombarda senza tregua, dà la carica ai padroni di casa (14-11) che tuttavia hanno un passaggio a vuoto (14-16) con Bracci che toglie Menichetti inserendo al centro Crescini. Quest´innesto ridona nuova vitalità a Testagrossa e compagni che si portano in parità ed operano il sorpasso con Colli.
Parità a 19 ed a 20 con Pochini che tiene duro in seconda linea prendendosi grosse responsabilità in difesa.
Nel finale Ciulli dirige bene e Pochini ricuce, mentre Testagrossa dice la sua, ma sono gli attaccanti l´arma in più di Bracci.
Lupi "ferocissimi" e col sangue agli occhi nel finale di gara (22-20, 23-21 e 24-22) ma i biancoverdi tengono fino alla fine: 24-23.
E´ però la serata dei padroni di casa, col tenace Montalbano che non può che arrendersi, alla maggiore determinazione dei ragazzi di Bracci: 25-23 e 3-0 in cassaforte coon la Kemas che recupera dal nono al sesto posto.

Marco Lepri - Ufficio stampa Volley "Lupi" Santa Croce

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account