29 Settembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

DA PRATO E DEL CAMPO, CANTA LA MITRAGLIA

08-11-2015 22:08 - News Generiche
KEMAS LUPI: Ciulli 2, Da Prato 21, Testagrossa 5, Menichetti, Del Campo 17, Colli 8, Pochini (libero), Carminati 1, Lumini, Crescini, Acquarone n.e, Montini n.e, Pasquetti (Libero) n.e, Di Benedetto n.e. Allenatore: Bracci.
MONTALBANO: Gaetano, Di Florio 18, Molinari 11, Fiori 6, Marra 10, Lentini 5, Cacchiarelli (libero), Del Gobbo, Scuffia, Sarnari, Medei n.e, Cenci n.e, Paterniani n.e. Allenatore: Bernetti.
Successione set: 25-19; 28-26; 25-23.
Arbitri: Selmi e Laghi di Modena. Spettatori: 200.
Battute sbagliate Kemas: 13, Aces: 3, Muri: 5.
Battute sbagliate Montalbano: 12, Aces: 5, Muri: 5.

Una Kemas decisa a riscattare la sconfitta di Lugo, si riabilita prontamente dinanzi al pubblico del PalaParenti, superando per 3-0 i maceratesi del Montalbano.
Prestazione all´insegna della voglia di saper soffrire e, soprattutto di lottare, per i biancorossi di Bracci che, nella parte centrale del terzo set, fa debuttare in B1 un altro giovane del vivaio: Crescini.
Questi rileva il febbricitante Menichetti, in attesa dell´atteso ritorno in squadra di capitan Di Benedetto. Una volta al completo, i "Lupi" potranno dire la loro con maggior convinzione ma, contro i biancoverdi di Macerata, i conciari sono piaciuti per decisione e lucidità.
Primo set coi padroni di casa sempre avanti (8-7 e 16-14) con gli ospiti che sciupano al servizio. Anche la Kemas commette i suoi errori in questo fondamentale, dimostrandosi tuttavia più sicura rispetto agli avversari: 20-17.
I santacrocesi, grazie ad un assennato finale di set, sono pronti a raccogliere il vantaggio iniziale (25-19) con un ace di Del Campo su Cacchiarelli, sparato con freddezza.
Poi è lotta serrata nella seconda frazione, con Di Florio che si rende autore di ben quattro aces consecutivi al servizio, facendo volare i marchigiani dal 5-5 al 5-9.
Ma non è tutto, perché l´opposto di Bernetti non si ferma e firma il 5-10 in attacco. Bracci butta dentro Carminati che ferma l´emorragia: 6-10 con un muro sullo stesso Di Florio.
Lumini rileva Del Campo in difficoltà in seconda linea e Colli (7-13) prova a rianimare gli annebbiati "Lupi".
Un muro di Ciulli riporta i conciari sotto (12-15) ma Montalbano resta in avanti: 13-16.
La Kemas vacilla, pure cercando di tener botta senza mai mollare, ma la strada è in salita soprattutto quando Da Prato viene bloccato a muro ed il punteggio è esplicativo: 20-23.
Non è finita, anche se Da Prato viene ancora frenato (22-24), ma i biancorossi hanno la pelle dura.
Da Prato (nella foto di Veronica Gentile) è l´emblema di una Kemas che lotta e che non vuole cedere: 24-24.
Un´invasione di Menichetti ributta Montalbano in avanti (24-25) ma è ancora l´opposto di casa a firmare un punto cruciale a muro: 25-25.
Di Florio rilancia gli ospiti (25-26) e Da Prato replica subito con rabbiosa veemenza: 26-26. Un suo ace sparato a tutto braccio, fa esplodere il palasport (27-26) e, sulla spinta nervosa, la Kemas chiude per 28-26 raccogliendo il meritato 2-0.
Terzo parziale coi marchigiani che hanno in Di Florio un punto di riferimento costante ma Ciulli porta la Kemas in parità, girando di prima intenzione nel campo avversario: 8-8.
Del Campo si incarica di fornire alla Kemas punti importanti in attacco, variando i colpi ed anche Colli risponde presente con saggezza.
Un Da Prato formato super, che bombarda senza tregua, dà la carica ai padroni di casa (14-11) che tuttavia hanno un passaggio a vuoto (14-16) con Bracci che toglie Menichetti inserendo al centro Crescini. Quest´innesto ridona nuova vitalità a Testagrossa e compagni che si portano in parità ed operano il sorpasso con Colli.
Parità a 19 ed a 20 con Pochini che tiene duro in seconda linea prendendosi grosse responsabilità in difesa.
Nel finale Ciulli dirige bene e Pochini ricuce, mentre Testagrossa dice la sua, ma sono gli attaccanti l´arma in più di Bracci.
Lupi "ferocissimi" e col sangue agli occhi nel finale di gara (22-20, 23-21 e 24-22) ma i biancoverdi tengono fino alla fine: 24-23.
E´ però la serata dei padroni di casa, col tenace Montalbano che non può che arrendersi, alla maggiore determinazione dei ragazzi di Bracci: 25-23 e 3-0 in cassaforte coon la Kemas che recupera dal nono al sesto posto.

Marco Lepri - Ufficio stampa Volley "Lupi" Santa Croce

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account