25 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

FINO ALLA FINE "LUPI" E CUNEO

08-04-2019 06:42 - News Generiche
La “giornatona” del PalaParenti si è conclusa verso le 20,30 con il ritorno verso casa dei Blu Brothers, dopo un intero pomeriggio trascorso con quelli della Curva del PalaParenti, gemellati dalla stagione 2005-06.
Tutto è iniziato verso le 13,10 con l'arrivo del van, con la nutrita delegazione della tifoseria Piemontese, al palasport.
Sono arrivati, accolti da una torcia luminosa, in loro onore: Carmelo, Tony, Meme, Andrea Genre, Via, Bordiga, Loris, Baldo e Silvano. Subito tutti a mangiare con la tavolata ben preparata nell'atrio del PalaParenti.
Hanno fatto gli onori di casa: Fajo, Tommy, Mau, Sir Andrews, Ale, Gabrio, Andrea, Frog e Alessandro.
Poi è arrivato anche il cronista di lunga militanza, per un dovuto saluto a tutti e, in particolare a Carmelo, capo storico dei Blu Brothers, un uomo conosciuto da chiunque nell'ambito del volley nazionale, al quale ha regalato il libro dei primi 50 anni di storia dei “Lupi”.
Grande accoglienza, menù come annunciato alla vigilia e, per finire, una bella torta, accompagnata dallo spumante per i brindisi di rito.
Poi caffè di Ademaro, sempre disponibile, limoncello ed altro ancora.
Canti a tutta voce, entusiasmo, svariati racconti, a partire dagli anni Settanta, passando poi per gli Ottanta, arrivando fino ai giorni nostri, rispolverando ricordi mai sopiti.
Grande feeling, ma si sapeva che il rapporto era solidissimo, come testimoniava Marco Tony Manero, uno che a Santa Croce è venuto anche in altre occasioni, tipo tornei e feste della Fossa.
Il tempo è volato, in quella manciata di ore e, dopo l'arrivo delle squadre, si è sempre più avvicinato l'appuntamento della partita.
In campo, prima del fischio d'inizio, con le squadre schierate alle loro spalle, la Fossa dei Lupi ha donato una targa ricordo ai Bu Brothers, fra gli applausi di tutti e gli abbracci di rito, rinnovando un gemellaggio indissolubile (nella foto di Veronica Gentile).
I cuneesi si sono piazzati in fondo alla tribuna alta, laddove videro vincere - nel campionato di A1 2005-06 - Giba e compagni per 3-1. Ieri sera, con questo punteggio, si sono imposti i “Lupi”.
La gara è stata lunga, combattuta, non eccelsa ma apprezzabile, soprattutto per la volontà dei padroni di casa di partire col piede giusto, nella corsa per la permanenza in A2.
Snippe ha giocato da opposto, cercando di non far rimpiangere Wagner, conquistando 16 punti. Tamburo (2) ha dato una mano, Colli ha chiuso con 13 punti ed il bulgaro Lyutskanov ha primeggiato con 18.
Acuquarone ha fatto muovere spesso i centrali Miselli (11) e Bargi 8) e Taliani ha agito da libero.
I primi due set hanno visto prevalere la Kemas Lamipel per 25-22. Cuneo ha riaperto il discorso al termine del terzo parziale (21-25), per poi cedere per 25-23 nel quarto.
Il brasiliano Caio con Galaverna e Mazzone hanno tenuto sul chi vive i biancorossi, sempre incitati dalla loro Curva, che ha accusato un leggero e giustificato calo nella quarta frazione.
La spinta è stata totale. Anche i Blu Brothers hanno confermato il loro valore, tenendo botta fino in fondo.
La prima partita è quindi andata ai conciari, passati in vantaggio per 1-0.
Mercoledì, in Piemonte, è prevista la gara di ritorno.

Lemar


Realizzazione siti web www.sitoper.it